News

Anche il Belgio inciampa sull’accessibilità del Web

Solo il 14% dei siti Web belgi sono facilmente fruibili da persone con disabilità.

È quanto emerge da un sondaggio condotto dal Moniteur de l’accessibilité di Anysurfer Le 209 pagine internet selezionate e raccolte in un campione sono state testate da studenti provenienti da diverse università del Paese. I giovani hanno messo sotto esame i siti sotto diversi punti di vista.

Dalla loro navigazione senza mouse, alla possibilità di integrare software di dettatura. Fino alla verifica della presenza di sottotitoli nei video pubblicati online nonostante sul totale degli ultimi otto anni, l’accessibilità abbia guadagnato 4 punti percentuali, dal 2013 sembra avere accusato una battuta d’arresto, visto che l’aumento è stato solo dello 0,6%.

Una crescita decisamente troppo lenta.

Fonte: WEST | di Beatrice Credi

Post precedente

Nina Moric incontra Manuel Pecchenini a Pomeriggio5, su Twitter una valanga di insulti

Prossimo post

I supereroi Islam si alleano con Superman per la pace

The Author

redazione

redazione