NewsSport&Disabilità

Apre a Torino il negozio degli Insuperabili

Può una scuola calcio diventare occasione di inserimento lavorativo per ragazze e ragazzi con disabilità? Certo, grazie al progetto Insuperabili Reset Academy di Insuperabili Onlus, associazione nata a Torino dall’idea di Davide Leonardi ed Ezio Grosso.

Insuperabili c’è da quattro anni e ad oggi conta la bellezza di 10 scuole calcio in giro per l’Italia, con 150 tesserati nella sola Torino. «Abbiamo iniziato quattro anni fa per caso – hanno spiegato i due fondatori in un’intervista rilasciata qualche giorno fa a La Stampa – mentre stavamo cercando una scuola calcio per una nostra amica con sindrome di down. Non esistendo nulla sul territorio, abbiamo deciso di fare da soli sui campetti del BSR Grugliasco». Il punto di arrivo di questa magnifica avventura è culminato con il suo inserimento nel network delle Reset Academy, circuito di scuole calcio che vanta la presidenza onoraria dell’ex tecnico della Juventus e della Nazionale Marcello Lippi.

Grazie a queste importanti novità, gli Insuperabili hanno avuto la fortuna di reclutare come testimonial il difensore della Juventus e della Nazionale Giorgio Chiellini, che ultimamente si sta dando molto da fare in campagne di sensibilizzazione e raccolta fondi sulle proprie pagine social di Facebook e Instagram. Il successo dell’iniziativa è sotto gli occhi di tutti: ad oggi, Insuperabili Reset Academy è presente in città come Genova, Roma e Lecce e può contare su un bacino di calciatori (tra i 5 e i 60 anni), che supera le 300 unità.

Non solo divertimento: con Insuperabili, il calcio è anche u  mezzo con cui sviluppare un vero e proprio percorso educativo grazie ad un approccio multidisciplinare che vede la sinergia con diverse professionalità come logopedisti, fisioterapisti, educatori e psicologi. Ed è proprio seguendo questo filo logico che l’associazione, in collaborazione con il brand biellese Che fatica la vita da bomber (la cui pagina Facebook vanta più di 500000 like), ha deciso di aprire il primo negozio di abbigliamento sportivo, chiamato Insuperabili Shop, inaugurato sabato 19 in Via Montevideo 6 a Torino. All’interno del negozio le persone coinvolte nel progetto possono seguire programmi di inserimento lavorativo.

Post precedente

L’ascensore è di nuovo rotto, niente sono soldi per ripararlo: lezione in corridoio al piano terra

Prossimo post

Ricerca: lezioni di musica stimolano cervello bimbi, utili contro autismo

The Author

Marco Berton

Marco Berton