Associazione Volonwrite

Comunicazione Sociale sulla Disabilità

Il progetto CAD Arte Pura è stato realizzato da Stefania Fiore, ispirato da un servizio visto in Belgio da alcuni responsabili del consorzio R.I.S.O.

la-delicatezza-delle-forme-nel-vetroIl Centro diurno è accreditato con il Comune di Torino e le ASL cittadine, gestito dal consorzio R.I.S.O. ed è rivolto a persone maggiorenni con disabilità intellettiva.

Le finalità sono quelle di fare anello di congiunzione tra la formazione e le attività pre-lavorative e lavorative. Le attività quotidiane si configurano come fossero una palestra in cui gli utenti mettono in pratica le abilità che già hanno o le mantengono vive, o ancora sperimentandone di nuove con tempi e modi quanto più vicini possibili a quelli di un lavoro. Essenziale è il riconoscimento della mansione e dei relativi compiti, dei turni, e il condurli ad un comportamento adeguato, portarli a chiedere supporto in caso di difficoltà e lavorare in gruppo.

Il pretesto che unisce tutte le attività è la promozione dell’arte relazionale e degli artisti diversamente abili. Attiva è la collaborazione con la Bottega di InGenio dove sono in vendita alcuni prodotti, e cooperano con il laboratorio la GALLERIA, in particolare nella costituzione dell’archivio cittadino di “arte irregolare”.

Organizzano eventi o piccole mostre, laboratori rivolti a bambini, adulti e altre persone con disabilità, in modo da poter metter in campo le attività sperimentate al CAD per poi proporle, se  pur in modo sempre protetto, al di fuori, ove si giunge alla relazione vera.

Tutto ruota intorno ai tempi dei ragazzi, intorno ad una dimensione che si adegua alle loro necessità, difficoltà  e bisogni, questo perché per ARTE PURA “l’importante sono loro”. E’ quindi essenziale favorire le relazioni e le attività, rispettando, non solo i loro tempi, ma soprattutto la loro dignità, operando in un luogo dove sono presenti persone in cui si riconoscono.

Per Associazione Volonwrite
Manuela J. Pavia

Leave a Reply