News

Baskettista mancato, miglior pallavolista!

Domenica 16 febbraio, alle ore 18.00, il Pala Bre Banca di Cuneo vedrà sfidarsi in una partita di Volley la squadra piemontese Bre Lannutti Cuneo e l’emiliana Copra Elior Piacenza.

Vera star della giornata, sarà Robert Landy Simon, pallavolista cubano piacentino di adozione capace di far tremare, quando entra in campo, anche gli acari della polvere al solo pensiero di dover resistere per 2 ore alle sue possenti schiacciate.

206 cm di possenza e bravura che nel Mondiale nel 2010 gli è valsa l’attribuzione di miglior centrale del pianeta.

E pensare che – dice – gioca a pallavolo por erròr (per errore) perché suo padre e suo madre sono stati tutti e due nelle nazionali di basket.

Il matrimonio lampo con un’italiana gli ha permesso di uscire dall’isola cubana e di poter tornare in Italia ogni volta che vuole anche se ha una sola bandiera – dice – per me c’è solo Cuba, non giocherò per nessun altra nazionale.

Ma un anno fa, il 10 gennaio 2012, è arrivato a Piacenza per allenarsi.

Oggi di districa tra partite di Volley e nostalgia per il suo paese e per la sua famiglia, in particolare per Robert, il suo fratello maggiore, che è disabile, l’unico di tutti i Simon che porta il nome del padre e che – per ovvie ragioni – non gioca a basket come invece fanno tutti gli altri fratelli.
Ma noi siamo contenti di poter godere della sua battuta potente quasi da spaccare il braccio se non la si riceve bene, di poterlo vedere quando, sotto la rete, il suo avversario schiaccia ad occhi chiusi perchè sa che la sua palla verrà bloccata.
Secondo me, lui sarebbe perfetto per portare la sua esperienza nella nazionale giovanile di volley cubana ma purtroppo nè lui, nè un altro grande pallavolista cubano sono visti dal loro CT .

Per tutti questi motivi lo spettacolo di Cuneo – Piacenza non può essere perso… sarà una grande partita!

 

Simone Croce

Post precedente

Lo spot di Sanremo di Fazio e della Littizzetto. Ed è subito polemica

Prossimo post

“Ti piacciamo ancora?”

The Author

Simone Croce

Simone Croce

Mi chiamo Simone, sono nato nel 1990 e mi definiscono il cuore sportivo del gruppo: non c’è disciplina sportiva – olimpica e paralimpica – di cui non abbia notizia in merito a punteggi, giocatori, livelli in classifica.

Nell’ultimo anno, mi sono lanciato in una nuova avventura di speaker radiofonico e conduttore di video interviste scoprendo un lato di me ironico e socievole.

Sulla redazione di articoli ancora ci sto lavorando… non a caso il mio soprannome è quello di “uomo sintesi”….. ce la farò (e ce la faranno i miei colleghi Volonwrite!) a cavarmi più di due righe?

No Comment

Leave a reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *