News

Brevi sulla disabilità – 10 maggio 2018

Ventitrè percorsi per una montagna a misura di disabile

La Fondazione amplia la lista delle strade mappate mentre la Dmo punta a inserire le Prealpi e i laghi bellunesi.

CORTINA. Oggi a Cortina si riunirà la cabina di regia del progetto Gate, coordinata dalla Fondazione Dolomiti Unesco. «Cominceremo a definire le opportunità, anche tecnologiche», anticipa Marcella Morandini, segretaria generale, «per rendere le Dolomiti inclusive, cioè accessibili ad ogni portatore di handicap». Un progetto che avrà tre anni di sviluppo e nel quale sono coinvolti, oltre alla Fondazione, numerosi partner, come la Cooperativa sociale Independent L, il Comune di Santorso, il Cai Alpago, l’università di Innsbruck e Salzburg Research. Il programma, infatti, è finanziato dal Fondo Europeo di Sviluppo Regionale e Interreg V A Italia-Austria 2014-2020.

Continua a leggere su:http: www.corrierealpi.gelocal.it

Pioggia di ori, Italia leader nei ranking: ecco il bottino belga del ciclismo paralimpico

Al primo dei tre appuntamenti per la Coppa del Mondo su strada, cominciati il 3 maggio e terminati il 6, il gruppo azzurro ha fatto incetta di medaglie. La ciliegina sulla torta è la vittoria nel team relay misto del trio italiano formato da Paolo Cecchetto, Luca Mazzone e Alex Zanardi

Continua a leggere su: http: www.repubblica.it

Sanità: Ecco il protocollo sperimentale per la tutela della disabilità da patologie oncologiche

 L’intesa tra Regione Lazio, Inps e Ifo permetterà l’attivazione tempestiva della pratica di invalidità presso L’INPS fatta dallo specialista oncologo al momento della diagnosi.
Continua a leggere su: www.agvilvelino.it
Post precedente

APRI onlus ha inaugurato la sua nuova sede e presentato la Biblioteca Regionale Braille

Prossimo post

Brevi sulla disabilità - 11 maggio 2018

The Author

redazione

redazione