Associazione Volonwrite

Comunicazione Sociale sulla Disabilità

#Covid19Disabilità e Coronavirus, il documento strategico dell’Onu

Le persone con disabilità – un miliardo nel mondo – sono uno dei gruppi più colpiti in questa crisi, in termini di vittime. Basti pensare esse vivono, molto più della media della popolazione, in strutture e istituti: luoghi in cui, dice il report dell’Onu, la percentuale di morti legate al Covid19 va dal 19% al 72%, a seconda dei Paesi. Fra le 137 nazioni aderenti, c’è anche l’Italia.

Continua a leggere su Vita

Il Premier agli studenti con disabilità: «voi più di tutti avete sofferto le difficoltà di questi mesi»

Il Presidente del Consiglio Giuseppe Conte è intervenuto alla Radio dell’Unione Italiana Ciechi e Ipovedenti al termine di una trasmissione dedicata alla scuola e agli esami di maturità per gli studenti con disabilità. «In bocca a lupo a tutti i ragazzi e le ragazze che si apprestano a sostenere l’esame di maturità», ha dichiarato il Premier. «Ma in particolare agli studenti con disabilità perché voi più di tutti avete sofferto le difficoltà di questi mesi». L’audio dell’intervento.

Continua a leggere su Vita

Per le persone con disabilità deroghe all’obbligo del metro di distanza e all’uso di mascherine

Per alcune persone con disabilità è materialmente impossibile rispettare il distanziamento e indossare i DPI: le famiglie lo segnalavano già nella “fase 1”. Con l’avvio della Fase 2, quella scattata il 18 maggio scorso, sono state introdotte delle deroghe per le persone con disabilità, accogliendo le richieste che da tempo le famiglie avevano fatto, nel segnalare l’impossibilità in taluni casi di far rispettare le regole di distanziamento alle persone disabili e/o loro assistenti.

Continua  a leggere su Disabili.com

Scuola. Come saranno le valutazioni di fine anno di alunni con disabilità, DSA e altri BES? L’ordinanza MIUR

Il 16 maggio il MIUR ha pubblicato l’Ordinanza n. 11 riguardante la valutazione finale degli alunni per l’anno scolastico 2019/2020 e le prime disposizioni per il recupero degli apprendimenti. L’ordinanza definisce specifiche misure sulla valutazione degli esiti finali di apprendimento degli alunni frequentanti le classi del primo e secondo ciclo di istruzione per l’anno scolastico 2019/2020 e sulle strategie e modalità dell’eventuale integrazione e recupero degli apprendimenti.

Continua a leggere su Disabili.com

È tempo di sostituire i “luoghi dell’esclusione” con i “luoghi della vita”

«Superare logiche e prassi delle strutture residenziali chiuse, per persone con problemi di salute mentale, anziani e persone con disabilità, sostituendo “i luoghi dell’esclusione con i luoghi della vita”»: è uno dei temi emersi dall’emergenza coronavirus e sottolineati dalla Conferenza Nazionale per la Salute Mentale, alla vigilia della propria videoassemblea di domani, 30 maggio, voluta appunto «per evidenziare le carenze sistemiche, culturali e delle pratiche che l’emergenza ha messo in luce, così come la tenuta dei buoni servizi e le pratiche emancipative da portare avanti e rafforzare».

Continua a leggere su Superando

Didattica a distanza e disabilità: l’ulteriore gap è servito!

Come confermano i dati di una ricerca condotta dalla Fondazione Agnelli, dalla Libera Università di Bolzano, dall’Università LUMSA di Roma e dall’Università di Trento, la didattica a distanza di questi mesi ha creato ulteriori problemi agli alunni e alle alunne con disabilità, specie con autismo e altre disabilità intellettive. «Come rimediare? – si chiede Anna Maria Gioria – Con programmi più personalizzati, con un maggiore coordinamento tra gli insegnanti curricolari e quelli di sostegno, e ricordando che più che mai c’è l’esigenza della presenza di assistenti specialistici».

Continua a leggere su Superando

Categories: News

Comments are closed.