Associazione Volonwrite

Comunicazione Sociale sulla Disabilità

Le 100 donne della Rete RED, in occasione di San Valentino, denunciano la doppia discriminazione dell’essere donne e disabili

«Vogliamo un altro San Valentino: quello che celebra il rispetto e combatte la doppia discriminazione». No alla discriminazione. No alla violenza. Sì al rispetto. È ciò che chiedono le donne della Rete RED, un gruppo di 100 donne che appartengono ad AISM e che sono state formate dall’associazione stessa all’ascolto e alla comprensione dei disagi di donne con sclerosi multipla, che vengono quotidianamente colpevolizzate perché donne e perché ammalate.

Continua a leggere su Vita Non Profit 

Disabilità e povertà: un rapporto sempre molto stretto

Secondo l’Eurostat, due anni fa il 28,4% della popolazione dell’Unione Europea con disabilità (in Italia il 29,4%), di età pari o superiore a 16 anni, era a rischio di povertà o esclusione sociale, rispetto al 18,4% dei cittadini senza disabilità. Una risultanza, questa, che, pur con differenze anche notevoli tra i diversi Paesi, si conferma come una tendenza generale. Dati che confermano quanto da sempre scriviamo, ovvero che la disabilità “accelera la povertà” (e viceversa). E dati, oltretutto, riferiti a prima della pandemia, la quale ha certamente reso ancor più drammatica la situazione.

Continua a leggere su Superando

Fish sul Piano Vaccini: “tre quarti delle persone con disabilità rischiano di essere escluse”

Come abbiamo avuto modo di darvi conto ieri, nei giorni scorsi è stato aggiornato il piano vaccinale nazionale con la programazione delle prossime somministrazioni di vaccino anti coronavirus alla popolazione italiana.
La principale novità è che verrà fatta partire la Fase 3 (con l’immunizzazione di …… ai quali viene somministrato il vaccino Astra Zeneca), parallelamente alla conclusione della Fase 1 che è tuttora in corso, e vede, dopo la vaccinazione a ospiti e operatori di rsa e operatori sanitari, la vaccinazione degli anziani over 80.

Continua  a leggere su Disabili.com

#NoEsonero: la mobilitazione per l’inclusione scolastica parte dai social

L’alunno con disabilità potrà essere esonerato da alcune discipline e sarà possibile ridurre il suo orario scolastico: sono i due punti maggiormente critici evidenziati dal Coordinamento italiano insegnanti di sostegno e da alcune associazioni. La battaglia inizia con la foto del profilo.

Continua a leggere su Superabile INAIL

Inserire anche i caregiver tra le categorie da vaccinare prioritariamente

Pur accogliendo positivamente il nuovo documento del Ministero della Salute, che ha incluso le persone con disabilità in condizione di particolare fragilità tra i gruppi prioritari cui somministrare il vaccino anti-Covid, Rocco Berardo, coordinatore delle iniziative sulla disabilità dell’Associazione Luca Coscioni, dichiara in una nota che «la nostra organizzazione ci tiene a rilanciare i motivi dell’appello lanciato nei giorni scorsi dal nostro copresidente Marco Gentili, secondo cui non solo le persone con disabilità devono essere vaccinate, ma anche i caregiver che se ne prendono cura».

Continua a leggere su Superando

Categories: News

Comments are closed.