News

Diritti e inclusione: l’Università, l’Associazionismo, la Politica


Warning: in_array() expects parameter 2 to be array, null given in /web/htdocs/www.volonwrite.org/home/wp-content/plugins/quick-adsense-reloaded/includes/post_types.php on line 46

Warning: in_array() expects parameter 2 to be array, null given in /web/htdocs/www.volonwrite.org/home/wp-content/plugins/quick-adsense-reloaded/includes/post_types.php on line 46

Si terrà il 25 gennaio a Milano – con la partecipazione di autorevoli rappresentanti istituzionali, accademici e dell’associazionismo – il convegno “Disabilità e cultura dell’inclusione: il ruolo dell’Università, dell’Associazionismo e della Politica”, promosso dall’Università di Milano, in occasione dell’avvio del corso di perfezionamento in “Diritti e inclusione delle persone con disabilità in una prospettiva multidisciplinare”.

Un importante evento è stato promosso per lunedì 25 gennaio dal Dipartimento di Diritto Pubblico Italiano e Sovranazionale dell’Università di Milano, con il patrocinio del Ministero della Salute, in occasione dell’avvio del corso di perfezionamento in Diritti e inclusione delle persone con disabilità in una prospettiva multidisciplinare, iniziativa, quest’ultima, da noi già presentata a suo tempo.
Si tratta dell’incontro intitolato Disabilità e cultura dell’inclusione: il ruolo dell’Università, dell’Associazionismo e della Politica, che si terrà, come detto, il 25 gennaio, presso la Sala Napoleonica di Milano (Via Sant’Antonio, 12, ore 9.30).
Vi interverranno Emilia De Biasi, presidente della Commissione Igiene e Sanità al Senato; Giulio Gallera, assessore al Reddito di Autonomia e all’Inclusione Sociale della Regione Lombardia; Pierfrancesco Majorino, assessore alle Politiche Sociali e alla Cultura della Salute del Comune di Milano; Vincenzo Falabella, presidente nazionale della FISH (Federazione Italiana per il Superamento dell’Handicap); Alberto Fontana, presidente della LEDHA (la Lega per i Diritti delle Persone con Disabilità, che costituisce la componente lombarda della FISH); Nicola Stilla, presidente del Consiglio Regionale della Lombardia dell’UICI (Unione Italiana dei Ciechi e degli Ipovedenti); Antonio Carrassi, preside della Facoltà di Medicina e Chirurgia all’Università di Milano; Marilisa D’Amico, docente di Diritto Costituzionale nel medesimo Ateneo; Giuseppe Arconzo, delegato del Rettore alle Disabilità, sempre nell’Università di Milano.

A proposito del corso di perfezionamento di cui quello del 25 gennaio sarà l’evento inaugurale, Arconzo aveva spiegato come esso sia stato «pensato come uno strumento di specializzazione per tutti i professionisti (avvocati, magistrati, professionisti dell’àmbito socio-sanitario, operatori della pubblica amministrazione che lavorano nel settore dei servizi sociali, dell’assistenza sociale e del collocamento delle persone con disabilità, addetti delle associazioni, delle fondazioni e delle organizzazioni non governative, addetti delle agenzie di lavoro interinale) i quali, per ragioni diverse, lavorano in àmbiti legati al settore della disabilità. L’iniziativa, poi, è aperta ovviamente a tutti qui laureati che siano interessati ad approfondire le tematiche concernenti la tutela dei diritti delle persone con disabilità e che abbiano interesse a specializzarsi in questo settore, per potere poi utilmente impiegarsi nei vari settori professionali coinvolti».

Data: 21/01/2016

Fonte: Superando.it

Post precedente

Unioni civili e disabilità: discriminazione vs discriminazione?

Prossimo post

Prepotente, crudele e disabile…Capitan Uncino!

The Author

redazione

redazione