News

Due innovazioni hi-tech per famiglie di bimbi artistici

Due tecnologie innovative per monitorare lo stato di salute dei bambini con autismo. Si tratta di Tecnologia Fa Breccia e SiDoReMI, due progetti italiani in via di sperimentazione presentati a Roma la scorsa settimana in occasione dell’apposito convegno organizzato da Fondazione Telecom Italia, che ha collaborato attivamente al lor sviluppo. Il primo, realizzato dall’associazione Una breccia nel muro, è un insieme di software e app che mettono in comunicazione in tempo reale le famiglie del bambino autistico con un team di esperti. Una serie di strumenti per la valutazione costante della crescita del piccolo in ambienti naturali (scuola e casa) e la messa a punto di percorsi terapeutici di volta in volta adatti alla sua evoluzione. La seconda iniziativa, realizzata dal CNR, si basa su un sensore, che funge da telecamera, da installare negli appartamenti. Che raccoglie e registra tutti i dati sui movimenti del corpo, inviandoli successivamente a un team specializzato per la valutazione e la consulenza audiovisiva a distanza ai  genitori

Fonte: west-info.eu

(s.c./l.v.)

Post precedente

Abusi sulle Donne: Le testimonianze

Prossimo post

Disabilità, i sindaci della costa insieme per rendere il mare alla portata di tutti

The Author

Simone Croce

Simone Croce

Mi chiamo Simone, sono nato nel 1990 e mi definiscono il cuore sportivo del gruppo: non c’è disciplina sportiva – olimpica e paralimpica – di cui non abbia notizia in merito a punteggi, giocatori, livelli in classifica.

Nell’ultimo anno, mi sono lanciato in una nuova avventura di speaker radiofonico e conduttore di video interviste scoprendo un lato di me ironico e socievole.

Sulla redazione di articoli ancora ci sto lavorando… non a caso il mio soprannome è quello di “uomo sintesi”….. ce la farò (e ce la faranno i miei colleghi Volonwrite!) a cavarmi più di due righe?