News

Giuseppe Antonucci eletto Presidente di CPD

Dopo vent’anni di battaglie e di lotte per i diritti delle persone con disabilità, Paolo Osiride Ferrero lascia la presidenza della CPD Consulta Persone in Difficoltà. Al suo posto subentra l’attuale Vice-Presidente, Giuseppe Antonucci, figura di riferimento a livello nazionale per quanto riguarda gli sport paralimpici.

«Questi anni sono stati per me una sfida continua e i risultati ottenuti confermano che la strada intrapresa è quella giusta. Il supporto dei volontari è stato fondamentale, il loro impegno e la loro passione costante hanno permesso che i cambiamenti solo immaginati diventassero una positiva realtà. Ringrazio tutti per l’ascolto e per la voglia di essere presenti». Con queste parole, riportate da Superando.it, Paolo Osiride Ferrero ha ringraziato tutti i propri collaboratori e passato il testimone della Presidenza CPD al Vice-Presidente Giuseppe Antonucci. L’impegno di Paolo per i diritti delle persone con disabilità e per l’eliminazione delle barriere architettoniche e culturali, nel corso degli anni, è testimoniato dalle tante iniziative che hanno contribuito a rendere Torino all’avanguardia in questo settore, due su tutte: la Giornata Internazionale per le Persone con Disabilità e i Premi 3 Dicembre, assegnati ogni anno a personalità particolarmente meritevoli per le proprie azioni in favore della promozione dei diritti. Per noi che condividiamo con CPD gli spazi di Via San Marino 10 e che abbiamo potuto documentare molte delle manifestazioni organizzate, l’aver collaborato con Paolo rappresenta un valore aggiunto per le nostre sfide future.

Antonucci, 49 anni, è da sempre attivo nel campo dello sport per le persone con disabilità: prima da atleta (nel tennis e nel curling in carrozzina), poi da dirigente, sia come consulente tecnico del Comitato Italiano Paralimpico del Piemonte che come consigliere e rappresentante atleti dell’Associazione Sportiva Dilettantistica SportDiPiù di Torino; un impegno che si estende anche alla promozione turistica accessibile come Presidente di ISITT (Istituto Italiano per il Turismo per Tutti).

La stessa CPD, in una nota stampa, ha voluto sottolineare la continuità del suo percorso: «Si tratta di un passaggio di consegne che si presenta quale continuazione dello spirito innovativo che contraddistingue la nostra organizzazione. L’ascolto, l’osservazione e il confronto costante con le Istituzioni proseguiranno, nella ricerca quotidiana di soluzioni per permettere alle persone con disabilità e alle loro famiglie di vivere una vita dignitosa. Paolo Osiride Ferrero rimarrà al fianco di Antonucci all’interno del Consiglio Direttivo, per raggiungere insieme nuovi traguardi, prendendosi tuttavia anche il tempo per combattere una sua importante battaglia personale e tornare più forte di prima. E a lui, da parte di tutti, va un sentito grazie, per averci insegnato e trasmesso la tenacia e l’umiltà, la caparbietà e la dolcezza, il rigore e la passione».

A Giuseppe Antonucci i migliori auguri per un buon lavoro e una positiva collaborazione da tutta Volonwrite!

Post precedente

Il diritto dei bambini disabili deve prevalere sui vincoli di bilancio

Prossimo post

Barriere architettoniche: Google Maps segnala bar e locali accessibili ai disabili

The Author

Marco Berton

Marco Berton