Associazione Volonwrite

Comunicazione Sociale sulla Disabilità

di Noemi Mosca e Erica Zingaro

A distanza di 6 anni dall’esperienza dei World Masters Games, Torino accoglie la quarta edizione degli EMG, ovvero gli European Masters Games. Dal 26 luglio al 4 agosto 2019 atleti di tutto il mondo si sfideranno all’insegna della sportività.

La filosofia espressa dalla manifestazione si poggia infatti sui principi della sana competizione, la condivisione e lo stile di vita sano. Durante la conferenza stampa, tenutasi lunedì 22 luglio, la Sindaca Chiara Appendino ricorda: “Eventi di questo tipo sono una fonte di ricchezza culturale”, riconoscendo nello sport i valori alla base di una comunità e ringraziando il fondamentale contributo dato dagli oltre 400 volontari che parteciperanno. Ma il guadagno che ne consegue è anche economico, visto l’afflusso di turismo internazionale che gli EMG porteranno nella nostra città. Come sottolinea Vincenzo Ilotte, Presidente della Camera di Commercio di Torino: “Si stima un incremento del 95% nella rendita alberghiera, grazie ai partecipanti e gli accompagnatori”.

Ma allora, chi sono i Masters? Atleti dai 30 anni in su, il più longevo quest’anno ne ha 93, provenienti da 75 Paesi che si destreggeranno in 29 discipline, di cui 3 paralimpiche, che avranno luogo in 31 sedi torinesi e 17 nella provincia. Si stima la partecipazione di 7500 persone, di cui quasi 2400 di nazionalità italiana, tra cui figurerà anche la Sindaca nel beachvolley.

Per coordinare un tale numero è stata programmata l’applicazione Tellingstones che fa da tramite tra l’organizzazione dei Giochi e gli atleti, ma anche tra atleti e territorio, segnalando tramite notifica sullo smartphone, la vicinanza dei punti d’interesse della città. Per i partecipanti sono state stipulate delle agevolazioni con i principali musei torinesi, oltre a escursioni urbane al fine di promuovere la cultura locale, come ribadisce anche l’Assessore allo Sport Fabrizio Ricca.

Durante le competizioni l’Aging Well Program si occuperà di monitorare e studiare l’invecchiamento di un atleta e il suo stile di vita tramite check up medici dedicati agli over 65 con l’obiettivo di individuare abitudini e fattori indicativi per un buon mantenimento fisico anche nella terza età.

Sabato 27 luglio dalle 16 ci sarà il ritrovo degli atleti nel Parco del Valentino per la parata inaugurale che avrà inizio alle 18 e terminerà alle 20 in piazza Castello con la cerimonia di inaugurazione. L’intera durata dell’evento sarà inoltre accompagnata da una suggestiva Mole illuminata a tema dei giochi.

Per il calendario completo è possibile consultare il sito https://www.torino2019emg.org/it/programma-sportivo/

Categories: News, Sport&Disabilità

Comments are closed.