News

Gli incontri sulla disabilità al 31° Salone Internazionale del Libro di Torino

Il Salone Internazionale del Libro è il biglietto da visita dell’editoria italiana nel mondo. Per cinque giorni, da paesi di ogni continente arriveranno a Torino editori, scrittori, scienziati, registi, artisti, musicisti, premi Nobel, premi Pulitzer, premi Goncourt e premi Oscar per parlare della costruzione di un futuro comune in cui sia sensato vivere.

Quest’anno al Salone ci sarà tutta l’editoria italiana: ci saranno gli editori indipendenti e ci saranno i grandi gruppi. Chi sarà a Torino dal 10 al 14 maggio avrà dunque la fortuna di venire a contatto con tutta la scena editoriale del nostro Paese. È un motivo d’orgoglio, e la conferma di 31 anni di storia e tradizione, la scelta degli editori italiani di ritrovarsi tutti insieme sotto lo stesso tetto.

Nel corso della manifestazione ci saranno una serie di eventi inerenti al tema della disabilità e della comunicazione; di seguito l’elenco degli incontri che seguiremo

Giovedì 10 maggio

Ore 11 – Non è vero ma ci credo, Educazione per l’informazione digitale

Fake news e bolla informativa. Che cosa c’è dietro le notizie false che vengono prese per vere? Per capirlo, serve un atteggiamento critico, attivo e creativo nei confronti dei contenuti digitali, e non solo. Lezione aperta di Massimo Potì, a cura di Osservatorio 21, MIUR – Ufficio Scolastico Regionale Piemonte, Centro Einaudi Torino, Gruppo Giovani Imprenditori Unione Industriale Torino. Interverranno Alberto Barberis, Luciano Lenotti, Fabrizio Manca, Massimo Poti e Giuseppe Russo.

Ore 18,30 – #Leggera come una piuma, Il Mondo di Bea

Presentazione del libro e incontro con l’autrice Sara Fiorentino. La storia parla di Beatrice, la bambina affetta da una malattia sconosciuta che ad oggi ancora non ha un nome. Una bambina che ha vissuto 8 anni e mezzo in un corpo ‘ribelle’ che ha creato un secondo scheletro e che non gli ha permesso di muoversi. A cura di Pathos Edizioni; interverranno Sara Fiorentino e Giada Gipponi.

Sabato 12 maggio

Ore 11,45 – Le mani danno voce. Arte come Terapia

Usando le modalità dell’arte relazionale possiamo dialogare inseieme ai nostri figli attraverso colori e forme. Laboratorio per famiglie. Incontro con Roberta Billè al Bookstock Village Bambini e ragazzi a cura di Arteterapeuta, Associazione forme in bilico; interverrà Roberta Billè.

Ore 18 – Genitori: Istruzioni per l’uso Nessuno ti insegna il mestiere di padre

Fabien Toulmé è diventato fumettista per poter raccontare, la storia della sua seconda paternità, quando ha avuto la piccola Julie, nata con la sindrome di Down. Laboratorio di fumetto a cura di BAO PUBLISHING, Institut Français Italia; interverranno Matteo Bussola e Fabien Toulmé.

Lunedì 14 maggio

Ore 10,30 – Vite straordinarie: Storie di uomini e donne che non hanno visto barriere

Dal padre del movimento paralimpico italiano Antonio Maglio a Stephen Hawking, due volumi INAIL raccontano l’impegno di chi non ha smesso di credere nella vita e in se stesso. A cura di INAIL – Istituto Nazionale per l’Assicurazione contro gli Infortuni sul Lavoro, SuperAbile INAIL – Contact center integrato sulla disabilità; interverranno Maria Stella Calà Maglio, Antonella Patete, Luca Saitta, Massimo de Felice.

Ore 10,30 – 10 racconti contro il linguaggio ostile

Un libro per arginare i discorsi d’odio, dieci tra i più interessanti autori della narrativa contemporanea italiana interpretano i principi espressi nel Manifesto della comunicazione non ostile. Un modo nuovo per comprendere e affrontare, anche a scuola, uno dei fenomeni – quello dei discorsi d’odio online e offline – più inquietanti e perniciosi del tempo presente. A cura di EDITORI LATERZA, Parole O_stili, MIUR, Salone del libro; interverranno Diego De Silva, Valeria Fedeli, Fabio Geda, Giuseppe Genna, Helena Janeczek, Loredana Lipperini, Giordano Meacci, Giuseppe Pierro, Tommaso Pincio, Christian Raimo, Rosy Russo, Nadia Terranova, Annamaria Testa.

Ore 14,30 – Fake news e giornalismo di qualità

Direttori a confronto con l’Ordine dei Giornalisti sui nodi cruciali dell’informazione in Italia e nel mondo tra incalzanti novità tecnologiche, crisi economica e segnali di rinascita. A cura di Ordine dei giornalisti del Piemonte, Associazione Stampa Subalpina; interverranno partecipanti Alessandro Barbano, Maurizio Molinari, Venanzio Postiglione, Marco Tarquinio, Claudio Verna.

Ore 14,30 – La sabbia negli occhi

Una malattia rara, degenerativa, poco conosciuta, che colpisce prevalentemente le donne, la Sindrome di Sjogren, è al centro di un libro autobiografico, di uno spettacolo teatrale e di un film. Presentazione del libro di Lucia Marotta a cura di Associazione Nazionale Italiana Malati Sindrome di Sjogren; interverranno Maria Cattaneo, Enrico Fusero, Silvio Magliano, Lucia Marotta, Tiziana Nava, Adelmo Togliani

Marino Lassandro

Post precedente

Brevi sulla disabilità - 9 maggio 2018

Prossimo post

APRI onlus ha inaugurato la sua nuova sede e presentato la Biblioteca Regionale Braille

The Author

redazione

redazione