Associazione Volonwrite

Comunicazione Sociale sulla Disabilità

Dal 20 al 23 novembre la stazione Tiburtina di Roma accoglierà il Festival della Cultura Paralimpica. L’evento è stato organizzato dal Comitato Italiano Paralimpico in collaborazione con la RAI, l’INAIL, le Ferrovie dello stato e molti altri sponsor che contribuiscono alla sua realizzazione. Un grande incontro che pone come tema centrale lo sport e la disabilità.

Il programma prevede quattro giorni di incontri e dibattiti aperti. Saranno presenti numerosi contributi cinematografici e presentazioni personali di atleti paralimpici. Alcuni degli invitati saranno Bebe Vio, Martina Caironi, Alex Zanardi, Daniele Cassioli, Annalisa Minetti e tanti altri. Oltre all’intervento e la partecipazione degli atleti parteciperanno personaggi dello spettacolo come Paolo Ruffini e Flavio Insinna, giornalisti e personalità che da sempre sono a fianco dello sport e del CIP. In totale ci saranno più di 100 ospiti e gli iscritti all’evento già più di 300.

Nella giornata del 23 novembre sarà presente anche il Presidente della Repubblica Sergio Mattarella, che porterà gli omaggi dello Stato a questo evento epocale. Questa è la prima edizione del Festival, tanto desiderato per proporre alla società una visione più ampia di questo mondo sportivo ancora troppo “nascosto”. Gli argomenti proposti vorranno promuovere la cultura sportiva, proponendo anche argomenti di interesse sulla salute e l’innovazione tecnologica applicata allo sport. Insomma uno sguardo sullo sport a 360°.

Durante il festival verranno ripercorsi i passi che hanno portato alla creazione del Comitato Paralimpico, primo promotore dell’integrazione delle persone con disabilità nello sport. Si consiglia di prendere visione del programma degli incontri; da notare bene, nella giornata inaugurale del 20 novembre, alle ore 17, il documentario sulla storia del CIP proposto dalla Rai.

Un appuntamento a cui non mancare, anche questa l’ennesima sfida vinta dal CIP.

Maria Vietti

Categories: News, Sport&Disabilità

Comments are closed.