News

Il rapporto ISTAT 2013 sul volontariato

L’Istat ha pubblicato, con un report intitolato “Attività gratuite a beneficio di altri”, i dati sul volontariato relativi all’anno 2013: si tratta della prima rilevazione fatta a livello nazionale sul tema ed è frutto di una convenzione stipulata tra Istat, CSVNet (rete dei centri servizi per il volontariato) e Fondazione Volontariato e Partecipazione.

La ricerca, pubblicata il 23 luglio, fornisce indicazioni molto interessanti e dettagliate sulla distribuzione delle attività di volontariato svolte da persone sopra i 14 anni, soprattutto in base alla provenienza geografica, all’età e al sesso.

In Italia le persone che svolgono attività di volontariato sono, in totale, 6,63 milioni con un tasso del 12,6%. Di questi, 4,14 (7,9%) lo fanno in attività organizzate mentre circa 3 in modo individuale (5,8%). Gli uomini (13,3%) sono più impegnati delle donne (11,9%) soprattutto grazie alla loro maggiore presenza nel volontariato organizzato; sorprende che a svolgerlo siano soprattutto le fasce di età più avanzate (15,9% tra 55 e 64 anni).

Un altro fattore molto interessante è legato al titolo di studio e all’occupazione: infatti, i più attivi sono i più istruiti (22,1% sono laureati) e gli occupati (14,8%). Per quanto riguarda la natura delle organizzazioni, il 23% dei volontari collaborano a gruppi con finalità religiose, il 17,4% in attività ricreative/culturali, il 16,4% nel settore sanitario, il 14,2% nel servizio sociale e protezione civile, l’8,9% in attività sportive, il 3,4% nell’ambiente e il 3,1% nell’istruzione e nella ricerca.

Per saperne di più e avere un dettaglio più approfondito sui risultati della ricerca ed i metodi utilizzati….ecco il link

http://www.istat.it/it/archivio/129115

Marco Berton

 

Post precedente

Disabilitylive.org: nasce il primo social network dedicato alle disabilità e alle malattie rare

Prossimo post

La fine non è altro che un nuovo inizio

The Author

Marco Berton

Marco Berton

No Comment

Leave a reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *