Associazione Volonwrite

Comunicazione Sociale sulla Disabilità

Il 16 novembre 2018 dalle 9,30 alle 13,30 presso il Servizio Passepartout del Comune di Torino, in via San Marino 10 si svolgerà il seminario “La Vita Indipendente: storia, prassi, orizzonti futuri”, promosso dal movimento Liberi di Fare – Torino. Nel corso della mattinata interverranno le principali figure istituzionali e i promotori di movimenti e coordinamenti del territorio.

Si tratterà di un argomento, quello sulla prospettiva di una vita indipendente e non limitata dalla presenza di disabilità, che sempre di più si sta imponendo nella società e che vuole portare a un cambiamento dell’approccio sanitario, istituzionale e, perché no, culturale a queste tematiche.

Dopo i saluti dell’assessore alle politiche sociali Sonia Schellino, il coordinatore torinese Antonio Castore presenterà Liberi di Fare, movimento spontaneo nato a Senigallia diventato ormai nazionale.

A seguire, la presentazione della legislazione corrente sulla vita indipendente: dalla Convenzione ONU sui diritti delle persone con disabilità alla legge 162/98, fino alle linee guida della Regione Piemonte e attuali finanziamenti e progetti attivi sul territorio.

Per il Comune di Torino interverrà Claudio Foggetti, responsabile del Servizio Passepartout per le Disabilità motorie che esporrà le prassi attuali e gli interventi possibili.

Germano Tosi, presidente ENIL (European Network on Independent Living) Italia, racconterà un percorso fatto di confronto e battaglie a livello europeo per avere pari opportunità e assistenza personale per vivere in autonomia.

Chiude la prima parte del seminario,portando l’esperienza del Centro Studi DiVi – per i Diritti e la Vita indipendente, UniTo, l’intervento di Cecilia Marchisio,

Il tutto sarà moderato dal presidente della FISH-Piemonte (Federazione Italiana per il Superamento dell’Handicap) Piergiorgio Maggiorotti.

A moderare l’ultima parte della mattinata sarà la presidente del CIP Piemonte Silvia Bruno.

Si racconteranno storie ed esperienze di vite indipendenti attraverso le parole di Piergiuseppe De Vecchi, direttore del Coordinamento Para-Tetraplegici del PiemonteTania Bocchino, story-teller e collaboratrice della rivista F, e Roberto Tarditi, uno dei primi in Italia a lottare per la deistituzionalizzazione delle persone con disabilità e per il diritto (ad) una esistenza alla luce del sole.

Non si tralasceranno i progetti dedicati all’autonomia delle persone con disabilità intellettiva, che verranno esposti da Chiara Bobbio, funzionario di gabinetto del sindaco e componente del direttivo del Comune di Torino.

Grandi personalità dunque, in una mattinata all’insegna della consapevolezza e dell’inclusione: ogni evento di questo genere avvicina un po’ di più al territorio un mondo apparentemente distante, come può sembrare quello della disabilità.

Il seminario si terrà presso la Sala Antico Teatro
c.so Unione Sovietica, 220/d 
accessibile da via San Marino, 10.

Qui il programma del seminario.

 

A cura di

Marianna Dell’Abadia

 

Categories: News, Ufficio Stampa

Comments are closed.