News

Informatica e disabilitá: novitá e conferme


Warning: in_array() expects parameter 2 to be array, null given in /web/htdocs/www.volonwrite.org/home/wp-content/plugins/quick-adsense-reloaded/includes/post_types.php on line 46

Warning: in_array() expects parameter 2 to be array, null given in /web/htdocs/www.volonwrite.org/home/wp-content/plugins/quick-adsense-reloaded/includes/post_types.php on line 46

Sabato 18 novembre il seminario formativo a cura dell’Associazione Vedrai… di Ovada: la tecnologia come strumento per facilitare la vita delle persone disabili

ALESSANDRIA – L’Associazione Vedrai… di Ovada, con il supporto del Csvaa, organizza per sabato 18 novembre un seminario formativo sul tema della tecnologia come strumento per facilitare la vita delle persone disabili. Il corso si terrà dalle 9 alle 13 e dalle 14 alle 17, nel Salone Iris dell’Istituto Santa Chiara (via Volturno 18; possibilità di parcheggio interno). Vedrai… è un’associazione di volontariato che, da oltre dieci anni, favorisce la diffusione delle tecnologie informatiche e telematiche tra le persone con molteplici tipi di disabilità, motorie, psichiche, genetiche e sensoriali, per elevare i livelli di autonomia, comunicazione e apprendimento attraverso un ruolo da protagonista attivo del disabile stesso.

I primi due interventi saranno a cura di ricercatori dell’Istituto per le Tecnologie Didattiche di Genova (ente del Consiglio Nazionale delle Richerche): Lucia Ferlino parlerà di App: nuovi strumenti per l’inclusione? e Giovanni Caruso di SoDiLinux orizzonti: opportunità del software libero per una didattica innovativa e inclusiva. Concluderà la mattinata Pietro Moretti, dell’Associazione Vedrai, con il Quaderno multimediale: esperienze con molteplici gravi disabilità ed una panoramica sulle novità riferite agli ausili tecnologici.

Nel pomeriggio si comincerà con l’intervento di Valter Scarfia, esperto di tecnologie per la nonvedenza, sull’Utilizzo di Iphone e smartphone per i non vedenti. A seguire i ricercatori informatici Martino Lessio e Sebastiano Pera presenteranno l’App Izi Ozi per la comunicazione, che ha il compito di trasformare tablet e smartphone in comunicatori digitali, per favorire la comunicazione alternativa con le persone affette da afasia o gravi disturbi del linguaggio. Il seminario terminerà con la presentazione del libro Storie di scuola (Edizioni Erikson), di Flavio Fogarolo, esperto di Didattica e Bes, per anni referente Disabilità dell’Ufficio Scolastico di Vicenza, che illustrerà le sue riflessioni su Computer e disabilità nella scuola.

Il seminario sarà trasmesso in streaming su www.vedrai.it e pubblicato su YouTube a cura di Stefano Mosca.

Per maggiori informazioni: tel. 0143.82.25.00; e-mail: vedrai@vedrai.it.

Fonte: alessandrianews.it

(s.c./l.v.)

Post precedente

Venerdì la presentazione del catalogo della mostra Fuoriserie

Prossimo post

Domani al TFF #ancheioalcinema per l'accessibilità della cultura

The Author

Simone Croce

Simone Croce

Mi chiamo Simone, sono nato nel 1990 e mi definiscono il cuore sportivo del gruppo: non c’è disciplina sportiva – olimpica e paralimpica – di cui non abbia notizia in merito a punteggi, giocatori, livelli in classifica.

Nell’ultimo anno, mi sono lanciato in una nuova avventura di speaker radiofonico e conduttore di video interviste scoprendo un lato di me ironico e socievole.

Sulla redazione di articoli ancora ci sto lavorando… non a caso il mio soprannome è quello di “uomo sintesi”….. ce la farò (e ce la faranno i miei colleghi Volonwrite!) a cavarmi più di due righe?