News

Intervista a Carlo Mastrogiacomo


Warning: in_array() expects parameter 2 to be array, null given in /web/htdocs/www.volonwrite.org/home/wp-content/plugins/quick-adsense-reloaded/includes/post_types.php on line 46

Warning: in_array() expects parameter 2 to be array, null given in /web/htdocs/www.volonwrite.org/home/wp-content/plugins/quick-adsense-reloaded/includes/post_types.php on line 46

1

Venerdì 28 giugno

D: Come è nata la Salute in Comune?

R: Si tratta di una manifestazione ideata all’interno del Polo della Salute cittadino, nata nel 2008 con la finalità di promuovere il tema della salute, intesa a tutto tondo: cultura, attività fisica, alimentazione. Agli esordi del 2008 l’evento durava un paio di giorni, per arrivare invece oggi alla quinta edizione con 24 giornate! Questo è un chiaro segnale di apprezzamento da parte dei torinesi!

La Salute in Comune nasce dalla collaborazione mia con Pasquale Salerno, riflettendo su un’ attività di promozione sulla salute: quale poteva essere il modo migliore x parlarne? Volevamo coinvolgere le associazioni esistenti sul territorio x presentare un tema non semplice…la “salute” non è solo l’assenza di malattie; si può essere sani fisicamente ma avere mille preoccupazioni e non stare assolutamente bene! La Salute in Comune ha messo insieme moltissime attività territoriale che si completano e interagiscono tra loro: teatro, letture, giochi, approfondimenti su tematiche anche delicate e iniziative.

Ricordiamo due associazioni che ci hanno permesso di arrivare ad essere ciò che siamo oggi: Volonwrite, che cura la comunicazione e quest’anno lo fa anche in termini di multimedialità, e TEDACA’, che si occupa del taglio artistico e creativo, oltre che del punto di  ristoro.

La Salute in Comune ha luogo nei Giardini Reali, in via san Maurizio 4, all’ombra di Palazzo Reale, dal 28 giugno fino al 21 luglio.

 

D: Ci racconti un po’ la giornata tipo della Salute in Comune? Come è organizzata, quali sono gli appuntamenti e gli orari da non perdere?

R: Questa è una manifestazione che vuole coinvolgere in modo trasversale la cittadinanza. Ogni giornata segue degli orari ben scanditi, che permettono a tutte le fasce d’età dei partecipanti di divertirsi insieme e imparare.

 

Ore 14:00 – E’ il momento dei bambini con l’ Estate Ragazzi, per creare una cultura della salute attraverso il gioco, spiegando l’importanza di una corretta alimentazione, come gestire gli incidenti domestici e la socialità. Grazie alla collaborazione con la Ferrero e la Centrale del Latte riusciamo anche a fornire la merenda a tutti i gruppi di bambini per quattro pomeriggi a settimana!

 

Ore 17:00 – Le attività continuano con Laboratori creativi presenti sul territorio di Torino, alcuni legati al Circuito di Ingegno che la Città ha in via Montebello e che raccoglie manufatti artigianali realizzati in Torino da persone con disabilità che creano così pezzi unici; si tratta degli stessi ragazzi che saranno presenti ad insegnare.

Ma vi sono anche attività x adulti, progetti come il Laboratorio Benessere di  make up therapy tramite l’Associazione Verba e il Servizio Passepartout del Comune di Torino, che vuole avvicinare le persone con disabilità o gravi ustionati al proprio corpo, alla ricerca dell’amore verso se stessi attraverso la cura del sè. E ancora laboratori legati all’attività corporea, come lo yoga per bambini e adulti, e poi laboratori di pittura, costruzioni di monili, di fiori di carta.

Per partecipare ai laboratori bisogna iscriversi: le informazioni x le modalità di iscrizione le trovate sul sito www.comune.torino.it/pass/salute o sul sito www.lasaluteincomune.it

Il numero di telefono da contattare è lo 011.4428069, chiamabile dal lunedì al giovedi dalle 9:30 alle 12:30

 

Ore 19:30- Ha inizio l’apericena, per nutrire anche il corpo oltre che la mente! Durante questo momento di relax sono presentati volumi delle librerie Gulliver e Il Ponte sulla Dora.

Gli apericena sono a tema, per cercare di creare un filo conduttore costruendo  giornate legate tra loro, individuando realtà artistiche che mantenessero alto il livello di informazione: il punto ristoro aprirà già verso le 19:00 e in alcune serate vi saranno ospiti particolari, ad esempio l’associazione Shanti  Scianti che sarà presente con piatti indiani lunedì 1° luglio, l’associazione CISV che sarà presente con piatti preparati da loro, l’associazione AVISA che farà dell’alimentazione la propria attività, con una serata “insalatissima”.

Con gli apericena si cerca di far ritrovare una correttezza nell’alimentazione.

 

Ore 21:00 – E’ il momento delle Pillole: mezz’ora di tempo in cui rappresentanti di associazioni e di enti affronteranno argomenti specifici e molto attuali; saranno presenti le Farmacie comunali, si parlerà della collaborazione con Il Museo del Cinema e del tema della casa dell’affido con la proiezione di  un film che vinse l’ oscar nel 1997, mentre  in un’altra serata (a voi scoprire quale!) è prevista la proiezione di 5 corti che parlano di alimentazione e integrazione con esperienze specifiche di Torino. Ospiteremo anche il film “Luce mia” che affronta in modo nuovo il tema della leucemia.

Il 3 luglio parleremo della Violenza sulle donne, illustrando il centro antiviolenza nato da pochissimo a Torino.

L’obbiettivo è diffondere la conoscenza di queste realtà delicate ma importanti attraverso una comunicazione non noiosa, mirata, essenziale e che sfrutti canali innovativi, inducendo  alla riflessione e raggiungendo un bacino d’utenza il più ampio possibile.

 

Ore 22:00- Tante iniziative culturali: tutte le serate saranno allietate da concerti, spettacoli teatrali, pizzica, tarante; l’associazione TEDACA’ ha anche organizzato un concorso musicale intitolato “Talent Garden”- la salute vien suonando- con una giuria che sceglierà il migliore tra i 12 partecipanti, 4 per ogni martedì sera, dove il vincitore sarà premiato domenica 21 luglio durante il Gran Finale.

Ringraziamo inoltre GRP radio per la sua preziosa collaborazione.

 

Vi aspettiamo numerosi!

Per Associazione Volonwrite

Claudia Cespites

Post precedente

La Città Camminabile

Prossimo post

Il diario della Salute – Venerdì 28 giugno 2013: l’inizio!

The Author

Giada Morandi

Giada Morandi

Ho inseguito tutti perchè si descrivessero, adesso però non ho più scuse… tocca a me!

Che dire?

Psicologa per passione, letteralmente inciampata nel mondo della comunicazione sociale nel 2007, grazie ad una borsa lavoro per persone con disabilità fisico-motoria presso il Servizio Passepartout del Comune di Torino.

In carrozzina da sempre (o quasi, ma mi sembra che la mia vita sia cominciata da lì!) oggi mi occupo di alcune attività legate al Progetto Prisma del Comune di Torino e della gestione di questo pazzo, colorato, vivace, allegro gruppo di ragazzi di Volonwrite.

….ma la prossima volta che ci viene in mente di aprire una sezione chi siamo sul sito, andiamo a berci un caffè?

No Comment

Leave a reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *