Arte accessibileGAM - Galleria d'Arte Moderna

Intervista a Giorgia Rochas

gamGiorgia Rochas è la responsabile dei progetti educativi della Gam, rivolti in particolare a ragazzi ed adulti che hanno una disabilità. Mercoledì 29 gennaio 2014, in occasione della mostra dell’impressionista Renoir, noi di Volonwrite ci siamo recati presso la Galleria d’Arte Moderna, per sperimentare dal vivo una delle tante offerte formative che il museo propone: un’ esperienza bellissima, accompagnata da una collezione stupenda e dalla musica di Claude Debussy, noto compositore e pianista francese contemporaneo di Renoir.

Il percorso consisteva nella visita ai quadri esposti e successivamente in un workshop dedicato al colore: tavoli occupati da tempere per dipingere sulle note del Clair de Lune, lasciando che l’anima si esprimesse libera sui cartoncini distribuiti da Giorgia. Un’atmosfera rilassante e poetica che ha conquistato gli ospiti in sala, dando vita ad opere astratte tra l’altro niente male!

E mentre quasi tutti erano impegnati a dipingere e creare, Vittoria è riuscita a “strappare” un’intervista alla preparata Giorgia…

Giorgia, ci racconti un po’ di questa giornata?
Nella giornata di oggi, 29 gennaio, il percorso è stato dedicato ad un gruppo di persone afasiche, tante con la possibilità di utilizzare una sola mano; in questo momento stanno dipingendo sulle note del maestro Debussy, una scelta musicale in linea alla mostra appena vista insieme, quella di Renoir, che fino al 23 febbraio è ospitata qui al museo; ispirati quindi dai paesaggi visti e da questa melodia meravigliosa, stanno cercando di realizzare delle possibili copertine per alcuni dei dischi vinili che potete osservare alle pareti, per realizzare un’opera d’arte tutta propria, intuitiva, un lavoro immediato sulle scie dell’impressionismo: non si tratta di una prova pittorica, ma di un piacevole momento di relax a tu per tu con il colore.

Questo è solo uno dei percorsi che la Gam organizza per persone con disabilità, non è vero?
Sì, esatto. Ci sono moltissime offerte per le persone con disabilità, la visita di oggi è  in particolare legata alla mostra di Renoir, ma ve ne sono molte altre che si sviluppano anche in più fasi e con ritmi più “tranquilli”, organizzate presso la collezione permanente della Galleria.

Ci sono progetti molto semplici, per un primo approccio al museo, ma anche altri molto articolati in cui questa attività (visita + laboratorio) viene divisa in più parti, per lavorare meglio, con maggiore attenzione a tutte le fasi del progetto, partendo però sempre dalla collezione permanente della Gam: in generale prima si vedono le opere, poi si lavora a seconda dell’argomento che si è scelto.

Post precedente

GAM - Galleria d'Arte Moderna

Prossimo post

Il creatore di emozioni

The Author

Claudia Cespites

Claudia Cespites

Ci sono persone che da subito nascono con la vocazione per il mondo del sociale: sognano di diventare educatori, assistenti sociali, insegnanti.
E poi ci sono persone che nel colorato panorama del sociale ci "inciampano" per caso, come è successo a me. A differenza di tanti miei colleghi dell'associazione io provengo da un mondo completamente differente, con studi in comunicazione e marketing e con un contratto di lavoro come addetta ufficio presso un supermercato alimentare: ero abituata a confrontarmi con numeri e dati, più che con le persone.
Ma a volte, per fortuna, la vita ti riserva percorsi di crescita personale e professionale imprevedibili, che cambiano completamente il tuo modo di pensare e la prospettiva con cui ti rapporti a ciò che ti circonda.
Da quando, due anni fa, ho risposto a quell'annuncio di stage in comunicazione sociale presso l'Associazione Volonwrite, la mia vita è cambiata.
Ad oggi mi chiedo come sarebbero stati i miei giorni senza questa realtà: sicuramente più grigi, più "soli" e più superficiali...
A Volonwrite devo tantissimo: per me si tratta di una seconda famiglia, più che di un'associazione...e si sa, la famiglia non si abbandona mai!

No Comment

Leave a reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *