News

Invalidita’. Modello ICRIC 2016: scadenze e novità

Il modello ICRIC (Invalidità Civile RICovero) è un documento legato all’invalidità civile che, lo ricordiamo, va presentato ogni anno da chi sia titolare di indennità di accompagnamento o indennità di frequenza, e consiste in una autocertificazione riguardante l’eventuale stato di ricovero in una struttura pubblica.Spesso, tuttavia, non manca un po’ di confusione su date e compilazione: nel nostro forum stesso, abbiamo riscontrato si dubbi su date di scadenza e documenti da presentare per quanto riguarda la compilazione del modello ICRIC 2016. Troppa confusione per un documento molto importante, la cui scadenza è anche molto ravvicinata.

Facciamo quindi il punto della situazione: abbiamo contattato la Sede CAF UIL di Bari per avere chiarimenti sul MODELLO ICRIC e la sua compilazione per il 2016. Riassumiamo qui le informazioni essenziali.

NOVITA’ 2016 – Come già da qualche anno, non è più necessario aspettare il famoso “bustone” dell’INPS contenente i modelli da compilare ma, per avere assistenza, ci si può recare direttamente al patronato per la compilazione del modello.
È sufficiente presentarsi al proprio CAF o al Patronato con il documento valido di identità.. A quel punto, sulla base dei dati dell’utente, il patronato procederà sulla pratica necessaria da avviare (ricordiamo che, oltre al modello Modello c’è anche il Modello ICLAV (Invalidità Civile LAVoro) e Modello ACCAS/PS (ACCertamento requisiti per ASsegno o Pensione Sociale).

Dunque non bisogna più aspettare la lettera dall’INPS per cominciare la procedura. Infatti è importante non confondere il vecchio “bustone” con la lettera di sollecito inviato dall’INPS, che viene invece spedita qualora non si provveda alla compilazione del modello entro i termini stabiliti. Se il contribuente non presenta tali documentazioni entro il termine indicato dalla lettera di sollecito, infine, l’istituto sospenderà l’erogazione.

La scadenza per la presentazione del modello ICRIC attraverso la trasmissione tramite CAF è stata fissata per il 16 febbraio 2016.

Riassumendo quindi:
– Scadenza modello ICRIC: 16 febbraio 2016 attraverso CAF o Patronato
– Non bisogna aspettare nessuna busta dall’INPS
– Se si riceve un sollecito dall’INPS, seguire le indicazioni e rispettare le scadenze
– Si consiglia di rivolgersi al CAF di fiducia e presentarsi con la sola carta di identità valida.
Per maggiori informazioni o particolari richieste consultate il vostro CAF o Patronato Regionale.

Data: 23/12/2015

Fonte: Disabili.com

Post precedente

Fra i più grandi artisti molti erano “diversi”

Prossimo post

La vita accanto a un figlio disabile diventa un'opera d'arte

The Author

redazione

redazione