NewsSport&Disabilità

Italia in semifinale agli Europei Under 22 di basket in carrozzina

Si sta svolgendo in questi giorni al Palazzetto dello Sport Ge.Tur di Lignano Sabbiadoro (UD), la 9° edizione dei Campionati Europei Under 22 di basket in carrozzina. L’Italia ha raggiunto la semifinale della competizione, qualificandosi anche per i prossimi Mondiali.

Obiettivo minimo raggiunto: grazie all’incredibile vittoria di Israele sull’Olanda nell’ultima gara valida per il gruppo B dei gironi di qualificazione, l’Italia ha ottenuto il pass per le semifinali degli Europei; una splendida notizia, perché questo significa anche partecipazione ai prossimi Mondiali Under 23, in programma in Canada, a Toronto. Totalmente ininfluente ai fini della qualificazione, quindi, la pesante sconfitta patita contro la Germania nell’ultimo turno: un 62-35 solo parzialmente indolore, perché perdere con queste proporzioni non fa mai bene, soprattutto per il morale.

La spedizione azzurra nel gruppo B è partita con un perentorio 59-34 su Israele: la vittoria ha visto eccellere le doti del lungo Sabri Bedzeti, autore di ben 21 punti in 27 minuti giocati. La prestazione è stata sottolineata dalle belle parole di coach Bergna al termine della gara, rilasciate al sito della FIPIC: Siamo contenti di aver iniziato con il piede giusto – ha esordito l’allenatore – all’inizio eravamo un po’ contratti, ma dopo aver rotto il ghiaccio abbiamo dimostrato il nostro valore. Siamo un gruppo giovane, ma fortunatamente nessuno ha pagato lo scotto della poca esperienza internazionale.

Il passo decisivo verso la qualificazione è stato fatto nel sudatissimo secondo match, vinto contro l’Olanda per 52-52: dopo un avvio sprint, con il primo quarto concluso sul 12-4 ed un secondo quarto chiuso, addirittura, sul 32-20, la squadra ha mollato, consentendo agli avversari di rimontare e di raggiungere l’insperato pareggio nella terza frazione. L’ultimo quarto è stato giocato sul filo del rasoio, con un continuo testa a testa: fortunatamente, a spuntarla sono stati i nostri ragazzi, grazie ai due punti decisivi del solito Bedzeti.

Nell’ultima gara contro la Germania, come detto totalmente ininfluente ai fini della qualificazione, è arrivato un 35-62 non proprio lusinghiero che, speriamo, non avrò ripercussioni sul morale della squadra in vista della semifinale. Oltre agli azzurri, si sono qualificate gli stessi tedeschi e la Turchia. L’ultimo posto disponibile se lo giocheranno Gran Bretagna e Francia, con i primi favoriti visto il titolo conquistato nell’edizione precedente.

Questa la rosa dell’Italia (che include donne e uomini:

Dario Di Francesco (GSD Porto Torres)

Beatrice Sorina Ion (GSD Porto Torres)

Sabri Bedzeti (Santo Stefano Banca Marche)

Samuele Cini (Wheelchair Sport Firenze)

Davida Obino (Npic Rieti)

Francesco Cancelli (Icaro Basket Brescia)

Mattia Scandolaro (Padova Millennium Basket)

Nicolò Arena (BIC Genova)

Laura Morato (Unipol Sai Briantea 84 Cantù)

Massimiliano Segreto (Cimberio Varese)

Andrea Molaro (Dozza Bologna)

Post precedente

Trento, quelle convivenze molto salutari

Prossimo post

Nasce l’ ASPIE KIT uno strumento per le persone con autismo

The Author

Marco Berton

Marco Berton