La Salute in Comune - 2010

La Salute in Comune: ”Giocare Imparando”

 

La matta corsa di un bimbo sorridente che, sventolando con foga la bandiera, guida la sua squadra alla ricerca della vittoria: questa l’immagine, il quadro gioioso e colorato che resta impresso nelle menti di chi ha seguito e partecipato ai pomeriggi di “Salute &…Bimbi Estate”, evento organizzato dal Polo Cittadino della Salute in occasione della kermesse “La Salute in Comune” svoltasi dal 12 al 18 luglio nella splendida cornice dei Giardini Reali Inferiori.
Ogni giorno dalle 14.30 alle 16.30 Silvia e Alberto, della cooperativa MondoErre delle Vallette, che da 10 anni si occupa di animazione sociale in Torino, hanno accolto bambini e ragazzi di diversi oratori e centri estivi cittadini coinvolgendoli in una caccia al tesoro non soltanto appassionante e divertente, ma anche utile poiché finalizzata alla sensibilizzazione sul tema della sicurezza domestica.
Inizialmente radunati sotto un verde e possente albero che regalava un fresco squarcio d’ombra, i ragazzi hanno riflettuto assieme con Silvia e Alberto su quali possono essere i pericoli presenti nelle nostre case.

Poi, suddivisi in gruppi e supervisionati dai loro animatori, hanno preso parte alla caccia al tesoro, cimentandosi in prove a tema, accompagnati da slogan come “La casa è sicura se tenuta con cura”. La voglia di divertirsi, le corse, le urla, le risate hanno saputo sconfiggere il caldo asfissiante che dominava il parco.
Concluso il gioco, il gruppo si è nuovamente riunito per la premiazione della squadra vincitrice e per un piccolo confronto conclusivo sui messaggi e gli obiettivi di un’ attività che ha consentito ai ragazzi di poter tornare a casa più consapevoli dei rischi che anche tra le mura amiche di casa si possono correre. Inoltre, prima dei saluti finali, sostanziosa merenda per tutti con yogurt e merendine varie.
Grande soddisfazione tra gli animatori, ma anche tra i ragazzi che si sono alternati in questi caldi pomeriggi estivi. Sicuramente, come sostiene Paolo (coop Mondo Erre), il gioco è il modo migliore per catturare l’attenzione dei più piccoli anche su temi seri.

Stefano Martino

Post precedente

Lampi di verità tra cinema e narrativa

Prossimo post

La serata di apertura

The Author

redazione

redazione

No Comment

Leave a reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *