News

La sedia a rotelle per i LEGO, infine

Sarà in commercio a partire da giugno e risolve una questione per cui la LEGO era stata molto criticata: la rappresentazione della disabilità.

Da giugno 2016 LEGO, uno dei più grandi e famosi produttori di giocattoli al mondo, metterà in commercio degli “omini” – i personaggi gialli protagonisti dei vari mondi che i LEGO permettono di creare – su sedia a rotelle. Lo ha comunicato il 30 gennaio Michael McNally, portavoce di Lego. «Già in passato avevamo messo in vendita i pezzi necessari per costruire sedie a rotelle e avevamo creato sedie a rotelle per i LEGO DUPLO [i LEGO per i bambini molto piccoli], ma questa è la prima sedia a rotelle appositamente creata per i LEGO», ha detto McNally.
La notizia è stata accolta molto bene dalla associazioni che da tempo insistono affinché chi produce giocattoli crei giochi rappresentativi della disabilità. «Ci sono venute delle lacrime sincere di gioia», ha scritto Rebecca Atkinsons, una delle promotrici della petizione #ToyLikeMe, che ha raccolto più di 20mila firme per chiedere di produrre giocattoli che rappresentassero le disabilità. Nel frattempo sono già cominciate a circolare su internet le prime immagini di come saranno i LEGO con sedie a rotelle: arrivano dalla Fiera del giocattolo di Norimberga.

La questione riguardante LEGO e le sedie a rotelle ha un precedente: nell’agosto 2015 Lego mise in vendita una collezione di “omini” LEGO Duplo il cui obiettivo era educare i bambini e le bambine alle differenze tra persone. C’erano personaggi che avevano sesso, età, colore della pelle e abiti (e quindi “lavori”) tra loro diversi. Tra le altre cose c’era per esempio un uomo su di una sedia a rotelle. C’erano però state molte critiche perché quell’omino raffigurava un uomo anziano. Il messaggio implicito, si disse, era che solo gli anziani possono finire su una sedia a rotelle, ma non i giovani.

Giulia Siviero spiegò poi sul Post che il fatto che l’uomo sulla sedia a rotelle era anziano non era l’unico problema di quella “collezione” di LEGO DUPLO, comunque.

Data: 31/01/2016

Fonte: Ilpost.it

Post precedente

L'accessibilità è un DiritTO! Parliamone a #VolonwriteYou

Prossimo post

Le ultime tecnologie per la disabilita’ a Expo Emergenze 2016

The Author

redazione

redazione