News

L’ACCESSIBILITÀ DELLE STRUTTURE RICETTIVE. I CONSIGLI DI VIAGGIARE DISABILI

La ricerca della struttura accessibile è un momento importantissimo per chi, disabile, decide di andare in vacanza.
Generalmente, nei cataloghi delle agenzie di viaggio e dei tour operator trovate solo il simbolo della sedia a rotelle. Per molti questo disegnino vuol dire “accessibile”. In realtà non assicura che un hotel abbia un’accessibilità compatibile alle esigenze reali di chi viaggia con una disabilità.

Spesso anche chiamando la struttura non si riesce ad ottenere una risposta esaustiva, sul grado di accessibilità, perché le persone che si trovano al desk non sono preparate e non conoscono quali sono le cose necessarie e come comunicarle. A volte anche il cliente con disabilità non sa cosa chiedere, e si aspetta che il logo della sedia a rotelle corrisponda a tutto quello che ha bisogno, quasi come fosse a casa propria.

Diventa quindi difficile trovare la struttura giusta e di conseguenza decidere di andare in vacanza. Risultato: moltissime persone con disabilità restano a casa e le vacanze non le fanno da anni.

E’ qui che entra in gioco il team del progetto Viaggiare Disabili dell’Associazione L’Ancora alla quale il blog sul turismo accessibile ed accessibilità ItaliAccessibile.it da il suo appoggio. Un gruppo di persone eterogenee, educatori, volontari, agenti di viaggio e consulenti di viaggio, che possono aiutare il disabile a trovare la giusta struttura e a viaggiare senza problemi.

Per maggiori info