News

Lavoro disabili. L’Iter per accedere al bonus INAIL alle aziende che assumono

INAIL supporta, con bonus fino a 150mila euro a progetto, le aziende che intendono reinserire nel proprio organico il lavoratore che abbia conseguito una disabilità conseguente  infortunio sul lavoro.

La Circolare INAIL n.30 del 25 luglio 2017 ha allargato la tutela, prima prevista solo per il reinserimento del lavoratore con disabilità da lavoro, anche alle nuove assunzioni. Dopo aver illustrato in questo precedente articolo tempi, beneficiari e modalità di accesso alla misura, vediamo qui nel dettaglio gli step che le aziende devono seguire  per usufruire del bonus per il reinserimento del lavoratore con disabiltià da lavoro:

1. PREDISPOSIZIONE DEL PROGETTO DI REINSERIMENTO LAVORATIVO PERSONALIZZATO
Il datore di lavoro che intende assumere una persona con disabilità da lavoro, oltre a manifestare, alla Sede Inail competente per domicilio del lavoratore, la sua disponibilità a collaborare attivamente con l’Istituto e con il lavoratore all’elaborazione del progetto di inserimento lavorativo, deve provvedere a comunicare, tramite il modello allegato (allegato n. 1): la mansione specifica alla quale sarà adibito il lavoratore, la tipologia di contratto che intende attivare, la sua durata, la sede di lavoro e la relativa unità produttiva. Ciò al fine di garantire l’appropriatezza degli  interventi da individuare nell’ambito del progetto stesso.

Continua a leggere su www.disabili.com

Data: 28/08/2017

Post precedente

Sostegno negato, ricorso gratuito Anief per tutelare docenti e famiglie

Prossimo post

Al via un viaggio in cinque tappe nella riforma del terzo settore

The Author

redazione

redazione