NewsSport&Disabilità

L’Italia si ferma in finale al Torneo di ice sledge hockey in Giappone

Il sogno dell’Italia di tornare a vincere un prestigioso torneo internazionale, seppur amichevole, si è infranto proprio all’ultimo atto, quando Capitan Andrea Chiarotti e compagni sono stati sconfitti dalla Corea del Sud per 4-3 all’over-time (tempo supplementare). La manifestazione si è svolta in Giappone, a Nagano (già sede delle Paralimpiadi Invernali) dall’8 al 14 febbraio e ha visto la partecipazione di Italia, Corea del Sud, Giappone e Repubblica Ceca.

Una sconfitta che sa di beffa, perchè è arrivata contro una nazionale battuta sia nel girone di qualificazione con un secco 3-1 (doppietta di Gianluigi Rosa e rete di Andrea Macrì) sia, e per ben due volte, al recente Torneo di Torino, dove gli azzurri si piazzarono ancora secondi dietro alla corazzata Canada. Come se non bastasse, l’Italia è arrivata alla finale con un filotto impressionante di 4 vittorie consecutive: oltre al successo con la Corea nel primo match, infatti, si sono registrati i trionfi contro Giappone (4-0 con doppietta di Kalegaris, rete ancora di Rosa e di De Paoli) e Repubblica Ceca (3-1 grazie a Macrì, Corvino e Leperdi). Nella semifinale, contro i padroni di casa, è stato ancora Rosa a trascinare i compagni, con la doppietta che ha spianato la strada alle successive reti di Kalegaris (doppietta anche per lui) e Macrì.

Poi è stato il momento della finalissima con la Corea: gli Azzurri, costretti ad inseguire per tutto il match (parziali di 1-0, 2-1 e 3-2 con doppietta di Gregory Leperdi), hanno raggiunto un insperato pareggio nei minuti finali (giocati senza portiere proprio per schiacciare nella propria area gli avversari) grazie ad un’altra prodezza di Rosa; il colpo del ko è arrivato ai tempi supplementari. L’Italia può comunque consolarsi per aver espresso un ottimo gioco (27 a 16 i tiri totali), ottenendo quattro successi importanti contro nazionali di rango; le assenze di Planker, Winkler e Balossetti si sono fatte sentire ma hanno dato l’opportunità a giocatori come Parolin, Andreoni e Zanotti di incamerare minuti a livello internazionale.

Il prossimo impegno della Nazionale di ice sledge hockey è fissato per il 10 di marzo, con la quattro giorni di raduno pre-Europei in Val di Non. Il Campionato Europeo, dopo la conferma ufficiale arrivata in settimana, si disputerà a Ostersund, in Svezia, dall’1 al 12 aprile e avrà come partecipanti, oltre all’Italia, Russia, Norvegia, Repubblica Ceca, i padroni di casa e la Germania.

Post precedente

Italia premiata dall'ONU per l'inclusione scolastica: è davvero necessaria una riforma radicale?

Prossimo post

Il cerottino che evita ai piccoli diabetici la puntura

The Author

Marco Berton

Marco Berton