News

Lo Yoga della Risata


Warning: in_array() expects parameter 2 to be array, null given in /web/htdocs/www.volonwrite.org/home/wp-content/plugins/quick-adsense-reloaded/includes/post_types.php on line 46

Warning: in_array() expects parameter 2 to be array, null given in /web/htdocs/www.volonwrite.org/home/wp-content/plugins/quick-adsense-reloaded/includes/post_types.php on line 46

1Domenica 30 giugno – Che ridere sia la migliore medicina è risaputo da tutti: coinvolge il maggior numero possibile di muscoli del corpo, illumina gli occhi, apre sorrisi, e soprattutto è contagioso!

 

Loredana Zagami, Teacher&Leader Yoga della Risata, tutto questo l’ha capito, e ne ha fatto uno stile di vita: impegnarsi a ridere di gusto per affrontare quei momenti anche tragici che possono toccare ognuno di noi, rendendo la serenità un ricordo lontano, dimenticato, sepolto.

E invece no; Loredana, raccontandoci di sé, è un meraviglioso esempio positivo di come questo yoga particolarissimo possa davvero risollevare il nostro spirito e aiutarci a fronteggiare gli ostacoli della nostra vita, rendendoci più forti…

Assistere alla seduta di Yoga consente di vedere una sorta di miracolo, considerato lo spirito rinsavito e carico di energia positiva che esplodeva nelle personalità presenti all’incontro una volta terminato: 40 minuti di esercizi basati sulla risata…una risata inizialmente imbarazzata, se vogliamo quasi forzata e indotta…è difficile ridere dal nulla, e di gusto! Ridere per ringraziare di essere qui oggi, di far parte di questo mondo, in Salute…ma soprattutto ridere di noi stessi, come un modo per mettersi in gioco, per impedire che lo scetticismo e la paura di osare far qualcosa di nuovo possano fossilizzarci e bloccarci, rimanendo spettatori della nostra stessa vita.

 

L’Associazione Scriba combatte proprio contro questo: gli incontri sono semplici, c’è bisogno di pochissima attrezzatura per parteciparvi, bastiamo noi stessi. Seppure l’inizio sia arduo – più che altro a causa dei limiti mentali di comportamento che poniamo a noi stessi – con lo scorrere del tempo, con il battere le mani come incitamento, con il lasciarci alle spalle i nostri pensieri cupi, ecco che la magia accade: anche l’anima inizia a ridere di gusto, e tutte le preoccupazioni, per almeno 40 minuti, scivolano via, lasciando spazio a quel suono meraviglioso che è la risata.

 

Loredana, cosa è lo “Yoga della risata”?

Si tratta di un’idea unica che nasce da un medico indiano: un giorno stava scrivendo un articolo di giornale sull’argomento “ridere è la migliore medicina” ; da questo spunto, di sua iniziativa, ha deciso di recarsi in un parco per chiedere alle persone di ridere con lui.

Immaginate che richiesta insolita!

Il primo giorno riuscì a raggruppare solamente 5 “coraggiosi”, lui compreso: nasceva così il primo club della risata.

Ma dopo appena due settimane a ridere con lui erano più di 50 persone! Tutte le mattine iniziavano con una fragorosa e gioiosa risata, e questo allenamento faceva sì che la giornata trascorresse più serenamente.

Stupefatto da questo risultato, il medico decise di osservare e studiare a fondo i benefici del ridere, scoprendo che sono tantissimi! Si stimolano la creazione di serotonina e delle cellule natural-killer, proposte per combattere le infezioni e anche un po’ i tumori, se ne ricava inoltre  un ottimo massaggio cardo circolatorio e..il buon umore assicurato!

Il sorriso apre tutte le porte…

 

Loredana, dove viene praticato lo Yoga della risata?

Sfatiamo un mito: si può ridere ovunque, perché fa bene, ci da’ forza. Proprio per questo noi del Club della Risata abbiamo deciso di portare il nostro Yoga ovunque, negli ospedali, nelle case di cura, presso le persone che stanno facendo la chemioterapia…incredibile ma vero, ridere stimola le difese immunitarie!

Inizialmente si tratta di risate indotte, non spontanee, ma che ben presto lo diventano e contagiano il nostro spirito, divenendo naturali!

Ricordate, ridere è una forma di esercizio: è come andare in una palestra, soltanto che invece che il nostro corpo addestriamo la nostra mente, la nostra salute…

Non credete nel potere della risata? Provate!

L’associazione Scriba sarà presente ancora sabato 6, domenica 7 e martedì 12 luglio alle ore 19:00…SMILE!

 

Per Associazione Volonwrite

Claudia Cespites

 

Post precedente

Disabilità. Facciamo gli indiani?

Prossimo post

Nel mare ci sono i coccodrilli

The Author

Giada Morandi

Giada Morandi

Ho inseguito tutti perchè si descrivessero, adesso però non ho più scuse… tocca a me!

Che dire?

Psicologa per passione, letteralmente inciampata nel mondo della comunicazione sociale nel 2007, grazie ad una borsa lavoro per persone con disabilità fisico-motoria presso il Servizio Passepartout del Comune di Torino.

In carrozzina da sempre (o quasi, ma mi sembra che la mia vita sia cominciata da lì!) oggi mi occupo di alcune attività legate al Progetto Prisma del Comune di Torino e della gestione di questo pazzo, colorato, vivace, allegro gruppo di ragazzi di Volonwrite.

….ma la prossima volta che ci viene in mente di aprire una sezione chi siamo sul sito, andiamo a berci un caffè?

No Comment

Leave a reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *