Associazione Volonwrite

Comunicazione Sociale sulla Disabilità

1Venerdì 5 luglio – La pelle è l’organo con la superficie più estesa. Ha funzione protettiva, sensoriale, secretoria, termoregolatrice, di assorbimento, di permeabilità ed estetica. L’igiene della pelle e la sua cura nei confronti di cause potenzialmente lesive (raggi solari, agenti contaminanti, detergenti…) rappresentano elementi essenziali di prevenzione. Tuttavia, la pelle risente anche delle abitudini alimentari, voluttuarie, lavorative e dell’assunzione di farmaci. Inoltre, molte malattie di tipo internistico presentano manifestazioni cutanee. Si può dunque affermare che la pelle è lo specchio della nostra salute.
La comparsa di lesioni cutanee è sempre fonte di particolare allarme. Ciò è dovuto al timore di malattie infettive, croniche o tumorali, oltre che a preoccupazioni di carattere estetico.

Per questi motivi, non poteva mancare, nell’ambito de La Salute in Comune, un appuntamento dedicato alla prevenzione e alla cura delle malattie dermatologiche. A raccontarle, Miriam Giambrone, farmacista specializzata nel trattamento delle patologie della pelle.

 

Miriam, cosa sono le malattie dermatologiche?

Sono malattie a carico della cute. La cute è l’organo più esteso e riveste tutto il nostro corpo ed è lo specchio della salute. Ovviamente la diagnostica e le terapie sono competenze del dermatologo ma il farmacista può avere un ruolo importante in tale ambito.

 

Qual è il ruolo del farmacista?

Io sono entusiasta della a scelta professionale ed è una fortuna perché non è facile trovare la strada giusta alla mia età. Il farmacista è a stretto contatto con l’ utente e riceve le domande più disparate e bisogna saper indirizzare, esser preparati e saper dare giusti consigli. In ambito dermatologico ci sono diversi punti chiave della figura del farmacista: la scelta del cosmetico, la crema emolliente che sia coadiuvante la terapia farmacologia fornita dal dermatologo, illustrare al paziente la parte di prevenzione delle patologie. La nostra farmacia vicino ad un ospedale dermatologico ed allestiamo tantissime preparazioni galeniche, che è il ruolo fondamentale del farmacista.

 

Ci addentriamo sempre più nell’estate. Consigli per prevenire i disagi dal sole?

L’eritema può procurare un’ustione, quindi è fondamentale proteggersi e prevenire. Ogni fototipo cutaneo deve avere la propria protezione, non utilizzare vecchie creme solari. Una scottatura non va mai sottovalutata. Proteggersi non significa non abbronzarsi, ma abbronzarsi in sicurezza.

 

Per Associazione Volonwrite

Vittoria Trussoni

Categories: News

Leave a Reply