News

Obbligo di assunzione di una persona disabile per le aziende con 15 dipendenti

Si ricorda che a partire dal 1° gennaio 2017 le aziende con 15 dipendenti sono obbligate all’assunzione di una persona disabile.

L’articolo 3 del Decreto Legislativo n. 151 del 14 settembre 2015, emanato in attuazione della legge n. 183/2014 (Jobs Act) modifica l’art. 3 della legge n. 68/99, e con l’abrogazione del comma 2, elimina il cosiddetto “regime di gradualità” con effetto dal 1° gennaio 2017.
Precedentemente, infatti, l’obbligo insorgeva solo nel caso di una nuova assunzione e i datori di lavoro potevano ottemperare a questo obbligo entro i dodici mesi successivi alla data della nuova assunzione aggiuntiva (la sedicesima).
Ora il semplice fatto di avere 15 dipendenti impone al datore di lavoro di assumere un lavoratore disabile. Analoga disposizione vale per partiti politici, organizzazioni sindacali ed organizzazioni che, senza scopo di lucro operano nel campo della solidarietà sociale, dell’assistenza e della riabilitazione.
Pertanto, le aziende da 15 a 35 dipendenti, qualora non avessero ancora assunto un lavoratore disabile, avranno 60 giorni di tempo per mettersi in regola.
Si sottolinea che il decreto legislativo n. 185/2016, modificando l’art. 15 – comma 4 della legge n. 68/99, inasprisce le sanzioni per il mancato adempimento dell’obbligo di assunzione di persone disabili.

Data: 03/01/2017

Continua a leggere su Superabile.it

Post precedente

Monitoraggio costante sull’applicazione dei diritti

Prossimo post

Permanenza per un ulteriore anno nella scuola dell'infanzia di un alunno con disabilità

The Author

redazione

redazione