Associazione Volonwrite

Comunicazione Sociale sulla Disabilità

Si chiama Social Cooking ed è un modo di condividere il pasto e la sua preparazione che riunisce le persone nei quartieri e nelle città e che ravviva abitudini che vengono dal passato.

In una società che ha sempre più bisogno di rapporti concreti e tangibili, la tavola è ancora il luogo in cui ci si ritrova e si fa conoscenza, si condivide e si cresce, oltre ad essere sede del benessere ed uno dei piaceri della vita.

Proprio sull’idea di comunità, di aggregazione, scambio e di integrazione si fonda l’idea del “Fornello Popolare”, un progetto che fa del social cooking il suo cuore nella città di Torino, da sempre sede di innovazione e di sperimentazione sociale.

Per capire di cosa si tratta si deve risalire al 1885, anno in cui a Torino l’Istituto Faà di Bruno, oggi scuola dell’infanzia, aprì nella zona San Donato un forno economico, che consentiva alle famiglie di cuocere il pane a poco prezzo.” Già all’epoca l’iniziativa aveva l’obiettivo di combattere la povertà del quartiere e di costituire un punto di aggregazione sociale soprattutto per le comunità operaie che lavoravano vicino al fiume Dora.

Il Fornello è stato riaperto all’interno del Centro di Cultura Contemporanea di Torino, nei locali di un ex birrificio e si propone di ricostruire il punto di aggregazione del passato e di abbattere i costi del pasto condividendoli.

“Tutti noi vogliamo mangiare bene e spendere poco. La gente di città poi soffre paradossalmente di solitudine” spiega il fondatore Alessandro Novazio.

Nel concreto il Fornello si compone di una cucina comune arredata ed attrezzata. La gente può portare il cibo da casa per scaldarlo, pagando solo il coperto di 2 euro ed una tessera annuale di 10, oppure condividere con altri una cena a prezzi popolari.

Lo spirito è quello di una famiglia pronta a condividere ciò che appartiene ai suoi membri e a mettere sul piatto qualcosa di gustoso per tutti. Cucinare insieme e condividere il pasto non ha solo valore in se, ma in quanto espressione di una socialità forte e sincera, a simbolo di un rinnovato desiderio di scambio: come afferma il motto del Fornello “ristoro per la mente e per il corpo”.

Simone Piani per Mezzopieno News

Categories: Mezzopieno News

Comments are closed.