Associazione Volonwrite

Comunicazione Sociale sulla Disabilità

10471113_1528930007329763_1194313833283431569_nMartedì 1 luglio a “Gli Indifferenti” si terrà una discussione aperta sul tema omosessualità e disabilità: cosa accomuna disabilità, intersessualità, omosessualità e transessualismo? Forse la marginalizzazione e l’invisibilità dei loro corpi e delle loro vite? Nonché la patologizzazione, o la negazione, della loro sessualità, etichettata come non “normale” e in quanto tale non aderente al discorso egemonico che delinea l’ideale corporeo nel bianco eterosessuale normodotato.

In modo simile a ciò che accade alle persone lgbtiq, nella patologizzazione del corpo disabile si lede alla possibilità di vivere una sessualità serena. Al suo corpo non viene data la possibilità di scegliere una vita sessuale appagante, lo si passivizza, medicalizzando la propria esistenza.

Il corpo disabile viene reso asessuato o gli si impone una sessualità compassionevole e caritatevole annullando la sua capacità di essere potenzialmente fonte di piacere e di vivere una sessualità attiva.

Parleremo di questo in compagnia di Gabriele Segre rappresentante di We Wheel Rock You e Maurizio Nicolazzo, attivista del Maurice e del Coordinamento Torino Pride.

A condurre Mauro e Vittoria

Tutti sintonizzati martedì 1 luglio alle 9.30 su Radio Flash 97.6 FM

Categories: Radio Flash

Leave a Reply