Associazione Volonwrite

Comunicazione Sociale sulla Disabilità

Arcade Land è il primo videogioco al mondo adattato alle persone con paralisi cerebrale. Realizzato in Spagna col contributo di giovani affetti da questa disabilità, il fine dello speciale dispositivo elettronico non è terapeutico bensì ludico. Al posto del tradizionale joystick, una speciale telecamera in grado di catturare e tradurre in azioni i movimenti del tronco, della testa e degli occhi del giocatore. Un eccezionale strumento di distrazione per chi ogni giorno è costretto a sottoporsi a intense, dure e spesso noiose sedute di riabilitazione e terapie. Il videogame sarà in commercio in Europa a fine mese, ma presto potrebbe essere distribuito anche in America e Asia.

Fonte: west-info.eu

(s.c./mjp)

Categories: News

Comments are closed.