Associazione Volonwrite

Comunicazione Sociale sulla Disabilità

Con la suddetta Sentenza il TAR ha annullato il provvedimento con il quale l’Ufficio Scolastico Regionale per la Sicilia aveva rigettato la deroga concessa dal Dirigente scolastico di un istituto comprensivo, a un alunno con disabilità grave di permanere ancora per un anno in una scuola dell’infanzia.

Il genitore di un bambino certificato in stato di gravità (art. 3 comma 3 Legge 104/92) aveva impugnato la nota con la quale era stata rigettata l’istanza di deroga all’obbligo di iscrizione del figlio alla classe prima della scuola primaria per l’anno scolastico 2016/2017, chiedendo il riconoscimento, in relazione agli speciali bisogni educativi rilevati dalle figure specialistiche di riferimento, alla sua permanenza in deroga presso la scuola dell’infanzia.

Data: 02/01/2017

Continua a leggere su Superabile.it

Categories: News

Comments are closed.