News

Quattro consigli per un colloquio di lavoro autism-friendly

National autistic society – the autism employment gap too much information in the workplace, 2016

Spesso, anche chi vuole non riesce ad assumere un dipendente autistico perché non sa come trattarlo durante il colloquio di lavoro. Ecco perché l’associazione inglese National Autistic Society ha stilato una guida ad hoc per aiutare i responsabili delle risorse umane a relazionarsi coi candidati con disturbi dello spettro autistico.

Quattro i punti chiave:

1) Non giudicarli dallo sguardo.

2) Concedere più tempo per rispondere alle domande in modo da metterli a loro agio.

3) Fornire in anticipo i quesiti ai candidati, magari mezz’ora prima, cosicché durante l’attesa possano prepararsi a rispondere;

4) Scegliere una location tranquilla, con pochi rumori e luci soffuse per evitare di farli agitare ed entrare in ansia.

Un breve vademecum che mira a incrementare la percentuale di lavoratori questa disabilità intellettiva nelle grandi aziende, ferma al 16% dal 2007.

Fonte: west-info.eu

(s.c./mjp)

Post precedente

Ricerca: lezioni di musica stimolano cervello bimbi, utili contro autismo

Prossimo post

Ridare vita a chi non ha il dono della parola

The Author

redazione

redazione