Associazione Volonwrite

Comunicazione Sociale sulla Disabilità

di Marco Berton

È partito lunedì 6 luglio, presso le strutture comunali con ingresso Corso Unione Sovietica 240, il centro estivo organizzato dall’associazione Rubens in collaborazione con l’associazione Disincanto. Le attività, di tipo ludico ed educativo, sono aperte anche a bambine e bambini con disabilità dai 6 ai 14 anni.

L’iniziativa è attiva dal 6 luglio al 7 agosto e dal 24 agosto al 4 settembre (dalle 8.30 alle 17.30) e potrà accogliere un massimo di 24 bambini a settimana suddivisi in gruppi da 8, ognuno dei quali avrà a disposizione un educatore. Sono previste attività ludiche con il cane, cucina, laboratori di musica, di magia, cinema, giochi all’aria aperta e non solo da realizzare (grazie all’aiuto di professionisti del settore e volontari) negli spazi verdi meglio conosciuti come “L’Oasi” e presso la ludoteca Nerverland.

L’associazione garantirà il rispetto nelle norme di sicurezza anti-Covid attenendosi alle linee guida: sono previsti, a proposito, il distanziamento attraverso lo svolgimento delle attività in ambienti separati e a rotazione, la sanificazione periodica delle strutture, il contingentamento di ingressi e uscite e la misurazione della temperatura corporea: “A causa dell’emergenza Covid-19 – fanno sapere da Rubens – bambini e ragazzi non hanno più potuto frequentare la scuola: abbiamo scelto di sostenere le famiglie, in questo momento di difficoltà, inserendo nel programma attività di potenziamento scolastico e di sostegno ai compiti.”

Per conoscere le modalità di iscrizione si può scrivere all’indirizzo e-mail rubensacasatua@gmail.com o chiamare il numero 340 794 9643 (Valeria Gerbo); ulteriori informazioni qui.

Categories: News

Comments are closed.