Associazione Volonwrite

Comunicazione Sociale sulla Disabilità

A livello mondiale è minima la percentuale dei libri accessibili ai portatori di disabilità visive: solo il 5% nei Paesi cosiddetti sviluppati e appena l’1% in quelli in via di sviluppo. Un diritto, quello alla lettura, che in questo modo viene negato a tutti i cittadini ciechi ed ipovedenti. Che, in Europa, sono oltre 30 milioni. Questi i dati diffusi dall’EBU (European Blind Union) in occasione della Giornata internazionale dei diritti umani (International Human Rights Day) celebrata, come ogni anno, il 10 dicembre in ricordo dell’adozione della Dichiarazione Universale dei diritti umani da parte dell’Assemblea Generale delle Nazioni Unite, avvenuta a Parigi nel 1948 proprio in questo giorno.

Fonte: west-info.eu

(s.c./l.v.)

Categories: News

Comments are closed.