News

Salute: arriva l’App che ti salva la vita

L’arresto cardiaco è imprevedibile e può colpire chiunque. Si tratta, infatti, di una grave situazione d’emergenza che ogni anno miete oltre 60 mila vittime per la cessazione improvvisa della funzione di pompa del cuore.

La lotta alla morte improvvisa da arresto cardiaco da oggi può contare su un alleato in più: si chiama “Progetto Vita” ed è la prima  APP scaricabile su smartphone che permette di attivare, con un click , in contemporanea sia il 118 sia tutta una rete di soccorritori intorno a noi che possono portare aiuto anche con un defibrillatore (DAE).

Un progetto innovativo, partecipato dall’Associazione Medici per San Ciro Onlus di Grottaglie (Ta), impegnata per la diffusione dell’APP in tutta Italia, e gestito da Piacenza Cuore, che coinvolge associazioni di volontariato, enti pubblici e privati con l’obiettivo di aumentare la sopravvivenza dopo un arresto cardiaco attraverso la defibrillazione precoce e la diffusione della cultura dell’emergenza cardiologica fra la popolazione e l’integrazione con il 118.

Ma come funziona esattamente?

Utilizzando l’app per chiamare il 118 si attiva in contemporanea anche tutta la rete di soccorso di “Progetto Vita”. I volontari vicini al richiedente il soccorso ricevono la richiesta sempre tramite applicazione e possono accorrere in aiuto reperendo il defibrillatore (DAE) più vicino.

In pratica, l’app permette di:

chiamare il 118 attivando la rete di soccorso di Progetto Vita, ricevere richieste di soccorso;

essere parte attiva in tutta la rete di soccorso;

localizzare i DAE più vicini a dove ci si trova;

fare segnalazioni relative ai DAE.

Chi installa l’applicazione può decidere: di non ricevere le richieste di soccorso, di ricevere solo le richieste nel raggio di 1 Km da dove ci si trova, di ricevere tutte le richieste (pensato per chi viaggia su automezzi dotati di DAE). Ogni richiesta di soccorso ricevuta contiene l’indirizzo del luogo dell’emergenza e l’elenco dei DAE più vicini, localizzandoli nelle proprie vicinanze (nel raggio di 10 Km). Per ogni DAE  sono forniti inoltre tutti i dettagli inclusi il numero del gestore nel caso si avesse bisogno di chiamarlo ed una foto che può aiutare a localizzare il DAE stesso.

L’app di “Progettto Vita” è scaricabile gratuitamente sia da telefono Android su Google Play, sia da iOS tramite l’Apple Store.

Fonte: piusanipiubelli.it

(s.c./s.f.)

Post precedente

La Pro Sesto presenta la sua Scuola Calcio per persone con disabilità

Prossimo post

I cani entrano in Terapia intensiva E i malati stanno meglio

The Author

Simone Croce

Simone Croce

Mi chiamo Simone, sono nato nel 1990 e mi definiscono il cuore sportivo del gruppo: non c’è disciplina sportiva – olimpica e paralimpica – di cui non abbia notizia in merito a punteggi, giocatori, livelli in classifica.

Nell’ultimo anno, mi sono lanciato in una nuova avventura di speaker radiofonico e conduttore di video interviste scoprendo un lato di me ironico e socievole.

Sulla redazione di articoli ancora ci sto lavorando… non a caso il mio soprannome è quello di “uomo sintesi”….. ce la farò (e ce la faranno i miei colleghi Volonwrite!) a cavarmi più di due righe?