News

Schedati, perseguitati, sterminati

Verrà inaugurata il 9 marzo e sarà poi aperta fino al 14 maggio, presso la prestigiosa sede del Vittoriano di Roma, la mostra intitolata “Schedati, perseguitati, sterminati. Malati psichici e disabili durante il nazionalsocialismo”, con la sezione aggiuntiva dedicata al tema “Malati, manicomi psichiatri in Italia. Dal ventennio fascista alla seconda guerra mondiale”. Ed è particolarmente importante registrare una visibilità sempre più ampia su temi quali lo sterminio di migliaia e migliaia di persone con disabilità durante il nazismo, rimasti sepolti per decenni nel buio della Storia.

Verrà inaugurata giovedì 9 marzo (ore 17.30) e resterà poi aperta dal 10 marzo fino al 14 maggio, presso la prestigiosa sede del Vittoriano di Roma (Sala Zanardelli del Monumento a Vittorio Emanuele II), la mostra intitolata Schedati, perseguitati, sterminati. Malati psichici e disabili durante il nazionalsocialismo, con la sezione aggiuntiva dedicata al tema Malati, manicomi psichiatri in Italia. Dal ventennio fascista alla seconda guerra mondiale, curata, quest’ultima, dalla SIP (Società Italiana di Psichiatria).

Continua a leggere su Superando.it

08/03/2017

Post precedente

Accessibilità in editoria

Prossimo post

Pisa, la Torre Pendente spiegata in lingua dei segni

The Author

redazione

redazione