Associazione Volonwrite

Comunicazione Sociale sulla Disabilità

di Marco Berton

Anche lo sport paralimpico piemontese è pronto a ripartire: il Cip nazionale ha infatti stanziato un contributo di oltre 300mila euro per 126 società tra Asd e Ssd, che servirà per dare il via all’attività dopo la sospensione causata dalla pandemia di coronavirus.A essere premiate con la cifra più alta sono state GSS Torino, Discesaliberi e Sportdipiù, beneficiarie di oltre 10mila euro a testa. Soddisfatta la presidente del Cip Piemonte Silvia Bruno: “Si tratta – ha dichiarato – di una vera e propria boccata d’ossigeno. Sono stati mesi molto duri per tutti e diverse società sportive hanno affrontato parecchie difficoltà. Per il panorama sportivo del Piemonte questo contributo è significativo e ci fa guardare con ottimismo al
futuro.”

Categories: News, Sport&Disabilità

Comments are closed.