Associazione Volonwrite

Comunicazione Sociale sulla Disabilità

article-2217114-1579B12B000005DC-672_306x423Nico Calabria, giovane diciannovenne statunitense con origini italiane, ha solo la gamba sinistra dopo che da piccolo gli è stata amputata quella destra. Ciò non gli ha impedito di rincorrere i suoi sogni. Rincorrerli realmente, con le sue stampelle che aderiscono al suo corpo come fossero naturali prolungamenti di esso e che dopo avergli permesso a 13 anni di raggiungere la vetta del Kilimanjaro (impresa che gli consentì di raccogliere fondi per regalare sedie a rotelle in Tanzania), l’hanno supportato nel diventare un grande e talentuoso calciatore.

Il suo gol in rovesciata è uno splendore che fece il giro del mondo suscitando plausi e stupori.

Ora Nico continua ad incantare sui campi di calcio e sogna di volare in Messico, a novembre, per partecipare ai Mondiali di calcio per amputati.

Missione affascinante, ma ad oggi complessa, poiché per essere protagonisti in Messico serve costituire una squadra vera e, secondo Nico, i membri del Team statunitense sono sparsi in tutto il Paese e allenarsi insieme comporterebbe significative spese per gli spostamenti.

Nico Calabria, però, non è un ragazzo che si perde d’animo dinnanzi alle prime difficoltà e dunque ha lanciato una campagna di crowdfunding su gofundme.com il cui obiettivo è quello di raggiungere attraverso le donazioni i 10 mila dollari necessari a sostenere le spese mondiali.

Intanto, mentre spera e si adopera affinché la sua iniziativa abbia lieto fine, Nico Calabria sarà negli stadi di tutto il Brasile per la Coppa del Mondo di ques’estate. Non in campo, purtroppo, ma sui maxischermi che trasmetteranno lo spot che lo vede testimonial di una nota bibita energizzante e che mostra le emozionanti immagini della sua crescita, della sua storia di coraggio, cuore e talento.

Per Volonwrite

Simone e Stefano

[sz-youtube url=”http://www.youtube.com/watch?v=M4Y4-w9GMHY” /]

Categories: News

Leave a Reply