News

Supereroi in visita al Regina Margherita, ai bambini in dono nutella e sorrisi

La Nazionale Italiana Dell’Amicizia si è superata. La squadra di calcio/Onlus di Torino, formata da ragazzi comuni che dedicano il loro tempo libero ai bimbi meno fortunati, ha di nuovo portato stupore, meraviglia e tanti sorrisi ai bimbi ricoverati presso l’infantile del Regina Margherita. Dopo il successo della festa  in maschera organizzata venerdì scorso, serata che ha permesso di raccogliere quasi 2mila euro necessari allo sviluppo dei vari progetti associativi, sabato mattina il gruppo si è presentato all’ingresso dell’ospedale con le vesti dei supereroi e delle principesse preferite dai bambini. Da Iron-Man a Capitan America passando per Batman, Superman e Spiderman.

Ai bimbi ricoverati nei reparti di ematologia, oncologia e centro trapianti sono stati donati anche dei dolci, compresa la Nutella. ”Volevamo portare qualcosa di nuovo, per provocare stupore e divertimento nei piccoli sfortunati ospiti dell’ospedale – spiega il capitano della nazionale Walter Galliano -. Vista la situazione abbiamo sfruttato il Carnevale per proporre un nuovo modo di fare animazione all’interno degli ospedali, vestiti da supereroi e principesse, in modo da rendere felici sia i bimbi che le bimbe”.

L’esperimento ha funzionato alla grande. “Quando siamo entrati nella veranda del centro trapianti ci siamo trovati davanti ad una camera buia – racconta Galliano –. Una mamma era abbracciata al bambino nel lettino. Non appena il piccolo ci ha visti fuori dalla vetrata si è alzato in piedi e ha iniziato a saltare felice sul letto indicandoci con il dito. La donna lo ha portato vicino a noi e attraverso la vetrata il bimbo ha voluto scambiare il “cinque” con ognuno di noi”.

La Nazionale Italiana Dell’Amicizia, va detto, ha da poco compiuto tre anni. E in tutto questo tempo sono stati raccolti più di 100mila euro e aiutati circa 250 bambini, solo la pagina Facebook ( Nazionale Italiana Dell’Amicizia Onlus) conta più di 5100 “mi piace”.

Fonte: TorinoToday.it

Post precedente

Il marito ha un attacco epilettico sull'altare, lei prima si infuria poi sceglie uno degli invitati al matrimonio e lo sposa

Prossimo post

Servizio Civile - Il Viaggio è Finito

The Author

redazione

redazione