News

Torino avrà il wi-fi gratis anche in periferia

02laptop-kzuE-UklHrRxXTe8QFNr-568x320@LaStampa.itDopo anni di connessioni virtuali (nel vero senso della parola), di hot spot che in realtà erano specchietti per le allodole, di web-collegamenti con la tessera «Torino Facile» che si rivelavano difficili, per la città «on line» sembra arrivato il momento buono. Anche, o forse soprattutto, perchè a offrire il servizio sono privati che sarebbero disponibili a connettere la città a costo zero (e in questo momento in Comune non ci sono troppi soldi) in cambio della possibilità di utilizzare gratis gli spazi pubblicitari. E poi anche perchè – particolare tutt’altro che trascurabile – l’Avip, l’azienda in questione, ha già attivato con la benedizione dell’assessore alla «Smart City» Enzo Lavolta – i primi cinque punti di free-wi-fi, utilizzando la rete Gtt. E adesso è pronta a diffondere la rete al resto della città. (leggi l’articolo completo)

Post precedente

Sochi, un azzurro su tre parla piemontese

Prossimo post

Trasporto Disabili Vivi

The Author

Giada Morandi

Giada Morandi

Ho inseguito tutti perchè si descrivessero, adesso però non ho più scuse… tocca a me!

Che dire?

Psicologa per passione, letteralmente inciampata nel mondo della comunicazione sociale nel 2007, grazie ad una borsa lavoro per persone con disabilità fisico-motoria presso il Servizio Passepartout del Comune di Torino.

In carrozzina da sempre (o quasi, ma mi sembra che la mia vita sia cominciata da lì!) oggi mi occupo di alcune attività legate al Progetto Prisma del Comune di Torino e della gestione di questo pazzo, colorato, vivace, allegro gruppo di ragazzi di Volonwrite.

….ma la prossima volta che ci viene in mente di aprire una sezione chi siamo sul sito, andiamo a berci un caffè?

No Comment

Leave a reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *