News

Torino: Nuove frontiere nell’offerta turistica per le persone con disabilità

Lo String Box è il primo Smart Box pensato per turisti con disabilità e con altre esigenze specifiche. L’attività di cooperazione transnazionale tra 12 organizzazioni di 7 Paesi differenti ha sviluppato proposte turistiche accessibili a tutti. Da oggi, anche chi presenta esigenze specifiche può quindi lasciare da parte le preoccupazioni e godersi le proprie vacanze, sfruttando percorsi turistici creati su misura in collaborazione con esperti Tour Operators. Le destinazioni proposte sono Piemonte in Italia, Avila in Spagna e Sozopol in Bulgaria, ognuna delle quali presenta soluzioni di tour enogastronomici, attività all’aria aperta e visite culturali. Per maggiori informazioni sarà possibile consultare a partire dal 3 dicembre il sitowww.stringbox.eu
Lo String Box è stato realizzato grazie a String (Smart Tourist Routes for Inclusive Groups), un progetto della CPD (Consulta per le Persone in Difficoltà Onlus) vincitore del bando EU Call for Proposals 102/G/ENT/PPA/13/51. String èrealizzato in partenariato con Regione Piemonte e Fondazione CRT (Italia), EFC European Foundation Centre (Belgio), Fondacion ONCE (Spagna), Sozopol Foundation (Bulgaria) e ben 6 Tour Operator specializzati in turismo accessibile: Akita Tour SAS (Italia), Dena Travel (Spagna), Sozopol-Tour (Bulgaria), Accessible Portugal (Portogallo), Weitsprung-reisen (Germania) e ChrisTravel (Danimarca).

BookingAble.com, che sarà online a partire da gennaio 2016, è un portale che prende come modello il celebre Booking.com, con l’obiettivo di creare un sistema di prenotazione on line con informazioni dettagliate, aggiornate e affidabili sull’accessibilità, in modo da consentire ai viaggiatori con disabilità la possibilità di prenotare direttamente on line camere, soggiorni e servizi turistici con garanzie di buona fruibilità. BookingAble.com presenta una conoscenza dettagliata delle strutture ricettive selezionando le informazioni collegate alla propria disabilità/necessità; offre formazione e assistenza alle strutture ricettive al fine di offrire un’accoglienza adeguata oltre a presentare informazioni utili sul territorio ed assistenza turistica telefonica sull’accessibilità del territorio per i viaggiatori che prenotano attraverso il portale. Il territorio del Piemonte è stato selezionato quale primo campo d’azione di questa nuova esperienza.
BookingAble.com è un progetto finanziato dalla Fondazione CRT e realizzato da IsITT (Istituto italiano per il Turismo per Tutti), in collaborazione con il Settore Turismo per Tutti della CPD e il Tour Operator Stile Divino Travel.

Due iniziative quindi che si propongono di migliorare la condizione in cui si trovano i viaggiatori con disabilitànell’organizzazione della propria vacanza. Oggi a causa della scarsa competenza degli operatori e della frammentarietà delle informazioni sull’accessibilità tali viaggiatori avvertono spesso difficoltà nella progettazione e realizzazione di esperienze turistiche.

Fonte: agenparl.com

(s.c./mjp)

Post precedente

Una fotografia allunga la vita!

Prossimo post

La Supercoppa di basket in carrozzina è a Torino

The Author

redazione

redazione