Associazione Volonwrite

Comunicazione Sociale sulla Disabilità

L’inno di Mameli cantato dalle scolaresche presenti sugli spalti del Pala Tazzoli e il premio al migliore in campo consegnato dalla mamma di “Ciaz”. Due flash,  due momenti ad elevata densità emotiva che chiudono la mattinata della seconda giornata del Torneo Internazionale di Para-Ice Hockey di Torino.

Elevati anche i contenuti tecnici della mattinata, si affrontava una delle grandi del panorama internazionale, la Norvegia. Entrambe sconfitte alla prima giornata, la voglia di rivalsa era tanta. Subito spettacolo al Pala Tazzoli, con un primo periodo tirato e molto ben giocato da entrambe le squadre. Nella seconda frazione di gioco, allo spettacolo si aggiungono i goal.  Nel secondo periodo dopo otto minuti, la coppia Kalegaris – Radice con un uno – due, nello spazio di un minuto, mette alle corde la Norvegia, portando l’Italia sul 2-0. Gli scandinavi accorciano alla fine del secondo periodo, mantenendo vibrante e incerto il match.

I ragazzi di Da Rin anche nell’ultima frazione di gioco mettono in mostra ottime individualità e un gran bel gioco di squadra, ed è proprio al termine di un’azione corale che Kalegaris mette a segno il punto del definitivo 3-1, siglando la sua personale doppietta a suggello di un’ottima prestazione.

E domani con la nazionale slovacca si chiude il girone, le premesse per una nuova bella partita ci sono tutte.

Per Volonwrite Mauro Costanzo

Categories: News

Comments are closed.