Associazione Volonwrite

Comunicazione Sociale sulla Disabilità

Un tessuto speciale potrebbe aiutare le persone con disabilità a muoversi. L’invenzione è però agli stadi molto preliminari. Il dispositivo è stato sviluppato in Svezia da Ali Maziz e colleghi.

Sono state utilizzate delle normali fibre di cellulosa che sono state tessute oppure lavorate “a maglia”. Il tessuto, o la maglia, è stato rivestito dai polimeri di polipirrolo, molecole che rispondono ai segnali elettrici. Nel complesso, il materiale riesce a funzionare, contraendosi come un muscolo. Il tessuto tende a esercitare una forza maggiore, mentre la maglia risulta più elastica e facilmente allungabile. Rispetto a una protesi elettronica, come un braccio robotico, il nuovo materiale ha meno problemi di ingombro, peso, rigidità e rumore. Tuttavia, al momento ha bisogno di un ambiente acquoso per funzionare.

Secondo Science Advances, questi tessuti intelligenti potrebbero essere inseriti in vestiti o protesi per aiutare le persone anziane o con disabilità.

Fonte: internazionale.it

(s.c./l.v.)

Categories: News

Comments are closed.