News

Una canzone contro la Sma: “Sono Invincibile e urlo in faccia alla paura”

Alessandro Marella, malato di atrofia muscolare spinale, ha inciso il suo primo singolo e lo ha dedicato a chi è nelle sue condizioni (devolverà il ricavato a Famiglie Sma). “Ognuno di noi ha una forza interiore attraverso cui può superare tutte le prove che la vita gli mette davanti”.

Ha una passione grande, da quando è nato, e una grave malattia che poteva impedirgli di coltivarla. Poteva, ma non ci è riuscita, perché il cantautore pugliese Alessandro Marella è “invincibile”, come il singolo che ha appena pubblicato. Da una parte la musica, “che ho amato fin dal primo ascolto”, racconta; dall’altra la Sma (atrofia muscolare spinale), che di anno in anno gli ha creato problemi sempre più difficili da affrontare. Fino a impedirgli di accedere a quel conservatorio che frequentava, ad Alessandria, da quando aveva 10 anni. Ma le barriere diventavano sempre più difficili da superare, con la sua sedia a ruote: così continuò a studiare pianoforte privatamente, fin quando la malattia non gli ha compromesso, impietosa, anche l’uso delle mani.

Alla musica, però, Alessandro non era disposto a rinunciare: “Mi piace lasciarmi cullare da lei – racconta – chiudere gli occhi e non pensare a niente – racconta Alessandro Marella – C’è sempre un genere per ogni stato d’animo; una canzone per ogni momento, una per ogni luogo. Ho sempre cantato e suonato per puro divertimento, mi metteva il sorriso sin da piccolo”. Così, quando suonare è diventato impossibile, ha messo tutta la sua passione e la sua energia nel canto, per il quale pure era particolarmente dotato.Ha quindi dato vita a un gruppo, gli Abanero, a cui ha prestato la sua voce per anni.

Finché, adesso, ha deciso di rivolgersi al suo pubblico in prima persona, dedicando il suo primo singolo a chi con lui condivide la malattia, ma anche la forza e la determinazione di non farsi vincere da essa. “Invincibile” è per tutti bambini con la Sma: non solo perché a loro si riferisce nel testo, ma anche perché tutto il ricavato sarà devoluto in beneficenza a “Famiglie Sma”, l’associazione sostiene la ricerca scientifica sull’atrofia muscolare spinale e garantisce assistenza ai bambini malati e alle loro famiglie. “Ognuno di noi ha una forza interiore attraverso la quale può superare tutte le prove che la vita gli mette davanti e conquistare il mondo – spiega il cantautore pugliese – Solo chi è ‘Invincibile’ può sorridere alla vita urlando in faccia alle paure e ai problemi”.

Fonte: Redattoresociale.it

Data: 13/10/2015

Post precedente

«Sottovoce», nuovo giornale facile da leggere

Prossimo post

"Guarire" dallo stress con disegni e pennarelli

The Author

Simone Croce

Simone Croce

Mi chiamo Simone, sono nato nel 1990 e mi definiscono il cuore sportivo del gruppo: non c’è disciplina sportiva – olimpica e paralimpica – di cui non abbia notizia in merito a punteggi, giocatori, livelli in classifica.

Nell’ultimo anno, mi sono lanciato in una nuova avventura di speaker radiofonico e conduttore di video interviste scoprendo un lato di me ironico e socievole.

Sulla redazione di articoli ancora ci sto lavorando… non a caso il mio soprannome è quello di “uomo sintesi”….. ce la farò (e ce la faranno i miei colleghi Volonwrite!) a cavarmi più di due righe?