Associazione Volonwrite

Comunicazione Sociale sulla Disabilità

Victorian Tea – Design del Gusto nasce da un’originale idea di Dino Del Corso,
Tea Sommelier che, appassionato all’Inghilterra e all’epoca vittoriana, ha deciso di portare a Torino il rituale classico del tea time all’inglese.

Il the ha una storia antichissima: una leggenda fa risalire la sua scoperta al 2737 a.c. e la attribuisce all’imperatore cinese Shen Nung che, sedutosi sotto un albero a riposare sorseggiando dell’acqua bollente, fu coinvolto in uno scherzo del vento che fece cadere una foglia nell’acqua cambiandone colore e gusto. Era diventata the.

Nel 1610, la bevanda varca i confini dell’Europa attraverso i mercanti olandesi e approda nei salotti londinesi che fanno diventare il suo consumo un vero e proprio rito. Il the del pomeriggio in Gran Bretagna è una vera tradizione ed è una consuetudine istituita con la settima duchessa di Bedford nel XIX secolo che prese l’abitudine di prendere un the tra le tre e le quattro del pomeriggio insieme con un pasto leggero. Iniziò invitando i suoi amici ad unirsi a lei e avviò una moda per l’afternoon tea che riscosse un immediato successo e che si è tramandata immutata fino ad oggi.

Il Victorian Tea vuole essere un angolo di Londra a Torino e si adatta ad ogni occasione come un pranzo di lavoro, la presentazione di un libro, per intrattenimento in una boutique di lusso o una merenda tra amici.

Una vera e propria cultura del The che quest’anno delizierà i palati per tutto l’evento della Salute in Comune.

Comments are closed.