Dialoge/Dialoghi apre la programmazione del PARI Polo delle Arti Relazionali e Irregolari di Torino

«Il disegno è un linguaggio internazionale»: è così che la curatrice Tea Taramino ha raccontato Dialoge/Dialoghi nel giorno dell’inaugurazione, tenutasi venerdì 9 marzo 2018 a Palazzo Falletti di Barolo (Via Corte d’Appello 20/C a Torino). La mostra apre la programmazione 2018 del PARI Polo delle Arti Relazionali e Irregolari, sostenuto dall’Opera Barolo e creato per dar voce alle energie creative del territorio che non trovano rappresentanza nel circuito ufficiale dell’arte.

A questo importante evento erano presenti l’Avvocato Luciano Marocco, Vice-Presidente dell’Opera Barolo e l’Assessora al Welfare della Città di Torino Sonia Schellino per il Coordinamento delle Politiche Sociali, Educative e di Cittadinanza, i quali hanno descritto Dialoge/Dialoghi come «Luogo di interesse massimo alla persona, in quanto l’Arte difende il benessere di essa e delle Comunità» e «Luogo in cui, non solo si esercita Arte, ma si diventa parte attiva della società».

Dialoge/Dialoghi rappresenta un dialogo creativo fatto di disegni realizzati in collaborazione, ma a distanza: le opere esposte, infatti, sono state realizzate da cinque artisti di Torino (Simone De Filippo, Ernesto Leveque, Dennis Marangon, Gabriel Twahilo e Massimo Turato) e cinque artisti di Colonia (Nicole Baginski, Tanja Geiß, Irene Stamp, Daniel Scislowski, Kerstin Recker), lavorando gli uni sui disegni degli altri. Organizzatrici e curatrici di questo evento sono Tea Taramino della Città di Torino, Sabina Lessmann del Kunstmuseum di Bonn e Jutta Pöstges della Kunsthaus Kat18 di Colonia, le quali hanno creato un dialogo artistico, mentale e geografico attraverso le opere dei loro artisti.

Hanno collaborato alla realizzazione della mostra anche Laboratorio Forma e materia, il Ramarro, Laboratorio La Galleria, SSER Animazione Valdocco, Consolato Italiano e Fondazione Stiftung Dr. Dormagen-Guffanti di Colonia, InGenio bottega d’arti e antichi mestieriServizio Passepartout e Servizio Adulti in Difficoltà della Città di Torino, le Cooperative Sociali Arte Pura/Chronos/Consorzio RISO, Forme in bilico, le associazioni Artenne, Volonwrite, Comunità Papa Giovanni XXIII e i volontari del Servizio Civile Nazionale.

Dal giorno 13 al giorno 29 marzo si terranno, inoltre, laboratori curati da Artenne, Forme in bilico, Arte Pura/ Chronos/Consorzio RISO e ConTatto, gratuiti e adatti a tutte le età, consultabili sulla pagina facebook dell’evento Dialoge/Dialoghi oppure nella parte in evidenza del sito di InGenio cliccando Mostra Dialoge/Dialoghi – PALAZZO BAROLO.

La mostra Dialoge/Dialoghi sarà aperta fino al 29 marzo con i seguenti orari: da martedì a venerdì 10-12.30 / 15-17.30, sabato 15-17.30 e domenica 15-18.30. Chiuso lunedì.

Nicol Gavioli