Giornata Mondiale dell’Autismo: FIA in udienza da papa Francesco

Quella di venerdì 1 aprile sarà sicuramente una giornata da ricordare per la FIA – Fondazione Italiana per l’Autismo: in occasione della Giornata Internazionale della Consapevolezza dell’Autismo, infatti, papa Francesco ha concesso un’udienza speciale ai membri dell’organizzazione di rappresentanza delle associazioni di familiari di persone autistiche, dei servizi dedicati e della ricerca scientifica.

Il saluto di papa Francesco alla Fondazione Italiana per l’Autismo

Durante l’incontro, i presenti avranno la possibilità di salutare il papa e leggere un messaggio “sulle necessità, sulla gioia di vivere e sulle fatiche che le persone con disturbi dello spettro autistico esprimono”. A seguire, i ragazzi coinvolti nel progetto formativo-lavorativo dell’impresa sociale BreakCotto saranno impegnati nella distribuzione del pranzo alla mensa dei poveri in segno di riconoscenza per l’udienza e la sensibilità dimostrata da Francesco sulla tematica.

I dati sull’autismo in Italia

Secondo i dati forniti dalla FIA, nella fascia tra i 7 e i 9 anni 1 bambino su 77 presenta un disturbo nello spettro autistico, con una manifestazione precoce e compresa tra i 14 e i 28 mesi di età (prevalentemente maschi con un rapporto di 4,4-1, ndr), mentre in Italia sono circa 500mila le famiglie interessate: «Risulta – sottolineano dalla Fondazione – cruciale diagnosticarlo in modo precoce, in modo da avviare immediatamente interventi personalizzati efficaci: rispetto a questi temi ci impegniamo attivamente a sensibilizzare l’opinione pubblica rispetto alle politiche sanitarie da perseguire a livello nazionale. In questi ultimi due anni, l’isolamento ha aggravato le condizioni delle persone autistiche e complicato ulteriormente il quotidiano dei caregivers. Il finanziamento della ricerca riveste quindi un ruolo ancora più importante per dare continuità ai percorsi con équipe multidisciplinari».

La campagna #sfidAutismo22

In occasione della Giornata Mondiale, FIA ha lanciato come consuetudine la campagna di sensibilizzazione e raccolta fondi #sfidAutismo22: fino al 10 aprile sarà possibile donare 2 € inviando un SMS solidale al numero 45592, oppure 5/10€ chiamando da rete fissa. L’iniziativa sosterrà economicamente il Telefono Blu di ANGSA, linea telefonica gratuita e casella di posta elettronica (800031819, telefonoblu@angsa.it) attiva dal lunedì al venerdì dalle 9.30 alle 12.30 per fornire supporto e ascolto ai familiari di persone autistiche».