ANFFAS Torino è contraria alla figura del disability manager

«Siamo contrari alla figura del disability manager, è solo una foglia di fico per evitare il confronto con le associazioni delle persone con disabilità e le loro famiglie»: dopo le polemiche sollevate dalla FeDMan – Federazione Disability Management sull’assenza di retribuzione prevista dal bando pubblicato dalla Città di Torino, è arrivato un affondo ancora più pesante da parte del presidente di ANFFAS Torino Giancarlo D’Errico. Leggi tutto “ANFFAS Torino è contraria alla figura del disability manager”

Vaccini anti-Covid19, D’Errico (ANFFAS): “Inaccettabile non inserire le persone con disabilità nel secondo ciclo”

Silenzio assordante, sia a livello nazionale che regionale: viene definita così, dal presidente di ANFFAS Torino e vice-presidente di FISH Piemonte Giancarlo D’Errico, la situazione di incertezza che si è venuta a creare per quanto riguarda i vaccini anti-Covid19 destinati alle persone con disabilità. Leggi tutto “Vaccini anti-Covid19, D’Errico (ANFFAS): “Inaccettabile non inserire le persone con disabilità nel secondo ciclo””

Il Tavolo Regionale sulle Disabilità: “Priorità nelle vaccinazioni”

Il Tavolo Regionale Permanente sulle Disabilità, riunitosi la scorsa settimana, ha chiesto ufficialmente la priorità nelle vaccinazioni anti-Covid-19. Dell’organo, nato nel dicembre del 2020 e coordinato dall’assessora al sociale e pari opportunità Chiara Caucino, fanno parte le sezioni piemontesi di diverse organizzazioni tra cui FISH, FAND e ANFFAS. Leggi tutto “Il Tavolo Regionale sulle Disabilità: “Priorità nelle vaccinazioni””

Al via l’11 giugno i “Dialoghi sulla disabilità ai tempi del Covid-19”

di Marco Berton

Prenderanno il via giovedì 11 giugno i quattro seminari del ciclo “Diritti umani in emergenza: dialoghi sulla disabilità ai tempi del Covid-19”: l’obiettivo, come dichiarato dalle organizzatrici Maria Giulia Bernardini (assegnista di Ricerca in Filosofia del Diritto all’Università di Ferrara) e Sara Carnovali (ricercatrice), è quello di  “aprire un dialogo ampio e costruttivo tra il mondo della ricerca e quello dell’associazionismo, sulla necessaria garanzia dei diritti fondamentali delle persone con disabilità, specie in riferimento a situazioni di emergenza come quella prodotta dall’attuale pandemia”. Leggi tutto “Al via l’11 giugno i “Dialoghi sulla disabilità ai tempi del Covid-19””

Coronavirus, le opinioni dei presidenti di FISH e ANFFAS sulla fase 2

di Marco Berton

Domenica 26 aprile è uscito, come sicuramente tutti sapranno, il nuovo DPCM che introduce le linee guida per la cosiddetta “fase 2” dell’emergenza coronavirus. Sulla disabilità, il decreto si esprime all’articolo 8 prevedendo la riattivazione dei servizi e centri socio-sanitari, socio-educativi, sociali e socio-lavorativi, affidando le modalità di riapertura alle regioni. A proposito si sono espressi sia il presidente di FISH Vincenzo Falabella che quello di ANFFAS Roberto Speziale. Leggi tutto “Coronavirus, le opinioni dei presidenti di FISH e ANFFAS sulla fase 2”

Coronavirus, lettera aperta del presidente di Anffas alle istituzioni: “Ricominciare da dove?”

di Marco Berton

La pandemia di coronavirus, oltre ai danni sanitari ed economici di cui tutti parlano, ha creato difficoltà potenzialmente irreversibili anche al settore del welfare con una ricaduta negativa sulle categorie più fragili, tra cui le persone con disabilità. Per questo, il presidente nazionale di Anffas Roberto Speziale ha scritto una lettera aperta alle istituzioni per suggerire alcuni punti cardine su cui fondare la ripresa del paese tenendo conto delle esigenze di tutti senza disuguaglianze e discriminazioni. Leggi tutto “Coronavirus, lettera aperta del presidente di Anffas alle istituzioni: “Ricominciare da dove?””

Brevi sulla disabilità – 18 marzo 2019

Agenda Digitale Italiana – obiettivi accessibilità 2019

Entro il 31 marzo di ogni anno le pubbliche amministrazioni pubblicano gli “Obiettivi di accessibilità” nel sito di AgID. L’Agenzia per l’Italia Digitale (AgID) è l’agenzia tecnica della Presidenza del Consiglio alla quale è dato l’incarico di realizzare l’Agenda Digitale italiana – secondo gli obiettivi dell’Agenda Digitale Europea e in applicazione delle indicazioni della strategia Europea 2020-. Persegue il complesso delle azioni e delle norme, che a partire dal 2012 – anno della sottoscrizione da parte degli Stati Membri della Agenda Digitale Europea presentata dalla Commissione Europea nel 2010 –  sono state definite per contribuire alla diffusione e all’utilizzo delle tecnologie dell’informazione e della comunicazione, e favorire l’innovazione e la crescita economica attraverso la cultura digitale.

Continua a leggere su Superabile

Quando la vita indipendente diventa realtà

Si è concluso sul territorio di Asti il primo anno di sperimentazione del progetto denominato “19 PARI! – VINCO IO. Percorso per il Diritto di Abitare in Autonomia per le Persone con Disabilità”, finalizzato all’attuazione del 19° articolo della Convenzione ONU sui Diritti delle Persone con Disabilità, che sancisce come diritto la vita indipendente e l’inclusione nella società per tutte le persone con disabilità, anche intellettiva. E i positivi risultati ottenuti, sia in àmbito di lavoro che di abitare e di vita quotidiana, verranno presentati il 20 marzo prossimo alla cittadinanza. Si è concluso sul territorio di Asti il primo anno di sperimentazione del progetto denominato 19 PARI! – VINCO IO. Percorso per il Diritto di Abitare in Autonomia per le Persone con Disabilità, iniziativa promossa dall’Associazione CEPIM Centro Down di Asti, con il sostegno della Compagnia di San Paolo e cofinanziato dalla Fondazione SociAL, in collaborazione con il Comune di Asti, il Centro Down di Alessandria e il nostro Centro [Centro Di.Vi. dell’Università di Torino-Centro Studi Interdipartimentale per i Diritti e la Vita Indipendente, N.d.R.].

Continua a leggere su Superando

Trust in life, 250 mila euro per progetti dedicati al “dopo di noi”

Ubi Banca, insieme ad Anffas, lancia il bando dedicato alle organizzazioni aderenti alla rete dei soggetti partner di realizzare servizi innovativi destinati a persone con grave disabilità. Emancipazione dal nucleo familiare, supporto alla domiciliarità, miglioramento dei programmi di abilitazione e delle competenze per la gestione della vita quotidiana: sono gli ambiti del bando che Ubi Banca, insieme ad Anffas (Associazione Nazionale Famiglie di Persone con Disabilità Intellettiva e/o Relazionale) e Cgm (Consorzio Nazionale della cooperazione sociale), promuove all’interno del progetto “Trust in life”. Quest’ultimo, lanciata a giugno del 2017 dall’istituto di credito, mette a disposizione delle persone con grave disabilità e delle loro famiglie servizi, supporti finanziari e modelli di intervento innovativi, con particolare riferimento alla normativa sul “Dopo di noi”.

Continua a leggere su Redattore Sociale

Giornate gratuite di volo per persone con disabilità

Provare l’ebrezza di solcare i cieli e vivere l’emozione di trovarsi ad alta quota è ora una esperienza a portata di mano anche per chi abbia una disabilità motoria.
A partire dal mese di aprile, e fino a giugno 2019, le persone con disabilità potranno partecipare all’iniziativa Pilota per un giorno, promossa dall’azienda Coloplast, e andare in volo con la pattuglia WeFly Team (l’unica pattuglia aerea al mondo composta da piloti disabili).

Continua a leggere su www.disabili.com

Brevi sulla disabilità – 17 maggio 2018

BENE LA SOSPENSIONE DI QUEL PIANO REGIONALE DELLA CRONICITÀ

«Siamo contenti – dichiara Giancarlo D’Errico dell’ANFFAS Piemonte – che sia stato sospeso il Piano della Cronicità del Piemonte, perché sarebbe stato deleterio per le persone con disabilità e per le loro famiglie, scaricando in gran parte su queste ultime – già in situazione di progressivo impoverimento a causa della crisi – la gestione organizzativa ed economica delle cosiddette “persone fragili”. Al tempo stesso, però, chiediamo di avviare un tavolo di concertazione sul tema, che permetta di concordare linee guida e modalità di intervento, prima di arrivare al provvedimento definitivo».

Continua a leggere su Superando

MASTER UNIVERSITARIO PER ASSISTENTI ALLA COMUNICAZIONE

L’Università di Modena e Reggio Emilia attiva un Master Universitario in modalità telematica di primo livello in “Formazione per l’assistente alla comunicazione e per l’autonomia personale degli alunni con disabilità sensoriale”. La figura professionale dell’assistente alla comunicazione e per l’autonomia personale è prevista dall’art. 13 comma 3 della Legge 104/92 che ribadisce l’obbligo “per gli enti locali di fornire l’assistenza per l’autonomia e la comunicazione personale degli alunni con handicap fisici e sensoriali”.

Continua a leggere su Superabile

SCLEROSI MULTIPLA E SPORT: SI PUÒ, SENZA ESCLUSIONI

A volte basta poco per eliminare i pregiudizi. Come alcuni che riguardano la sclerosi multipla. Perché anche con le condizioni che derivano si può essere grandi atleti o comunque praticare sport. Si potrebbero portare centinaia di esempi, non solo nel mondo paralimpico. Sara Morganti, una delle migliori nel mondo nell’equitazione, e Nadia Fario, azzurra di tiro a segno, hanno partecipato alla Paralimpiade di Rio. Sara ha scoperto di avere la SM quando aveva 19 anni: “Montavo da quando ne avevo 13. Provai a smettere, ma la situazione mica migliorava. E ho ripreso”. Nadia aveva già superato i 40 quando le è stata diagnosticata.

Continua a leggere su Invisibili Corriere

USA: “SEDIA A ROTELLE NON SIGNIFICA TRISTEZZA”. CAMPAGNA SOCIAL ALL’INSEGNA DEL SORRISO DOPO LA BATTUTA INFELICE DI UNA STAR TV

“Non c’è niente di più triste di una persona attraente su una sedia a rotelle”. Queste (infelici) parole le ha scritte su Twitter Ken Jennings, un nome che ai più in Italia forse non dirà nulla, ma che negli Usa è molto noto: Jennings ha vinto 74 puntate del quiz televisivo Jeopardy!, portandosi a casa la bella somma di oltre 3 milioni di euro nel 2014, e sempre in quella data lo stesso Jennings ha scritto quelle parole che hanno continuato a navigare in rete, fino ad arrivare (alcuni giorni fa) davanti agli occhi di Annie Segarra, youtuber americana e attivista alla quale, proprio nel 2014 è stata diagnosticata la sindrome di Ehlers-Danlos (EDS), una malattia rara e degenerativa, che colpisce il tessuto connettivo.

Continua a leggere su Repubblica

XBOX, ALLO STUDIO UN CONTROLLER PER I DISABILI?

Microsoft starebbe lavorando ad uno speciale controller per la sua Xbox Oneespressamente dedicato ai disabili. Questo speciale controller disporrebbe di due pad sovradimensionati per facilitarne l’utilizzo anche a chi ha problemi di movimento con le mani. Pad che dovrebbero essre programmabili per meglio adattarsi alle varie situazioni d’uso. Non mancherebbero anche il classico pulsante Xbox ed una serie di ulteriori pulsanti. L’immagine di quello che potrebbe essere questo speciale controller è stata condivisa dal noto leaker WalkingCat.

Continua a leggere su Webnews

#ILNETWORKDEIMESTIERI: FORMAZIONE, TIROCINIO E LAVORO A PERSONE SVANTAGGIATE

Promossa da Anffas – Associazione di famiglie di persone con disabilità intellettiva e/o relazionale e dalla cooperativa La Bottega, l’idea nasce per dare un’opportunità a 6 giovani tra i 15 e i 29 anni, disoccupati e iscritti alle categorie protette secondo la legge 68/99, di ricevere formazione e di essere inseriti in un percorso lavorativo. L’iniziativa, dal forte valore etico, è stata selezionata insieme ad altri 9 progetti tra 250 da UniCredit Foundation, che nel 2016 lanciava il bando UniCredit Carta E, rivolto ad organizzazioni no profit che intendessero sviluppare un progetto di impatto sull’occupazione giovanile. Leggi tutto “#ILNETWORKDEIMESTIERI: FORMAZIONE, TIROCINIO E LAVORO A PERSONE SVANTAGGIATE”