Dopo l’incidente la vita e l’amore ripartono dal centro protesi (e dalla musica)

Michele ha 41 anni e ha perso il braccio cadendo da un trattore. “Sono stato male solo una settimana, poi ho deciso di darmi da fare e ho ripreso le mie passioni, prima fra tutte le musica: dal clarinetto, sono passato alla tromba”. Al centro protesi di Budrio ha conosciuto una ragazza con le gambe amputate che sarebbe diventata sua moglie. Leggi tutto “Dopo l’incidente la vita e l’amore ripartono dal centro protesi (e dalla musica)”